Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • K44 podcast, come la pandemia ha condizionato l’autotrasporto

    K44 podcast, come la pandemia ha condizionato l’autotrasporto

    La pandemia di Covid-19 sta trasformando anche il trasporto delle merci su strada, imponendo dinamiche diverse rispetto a quelle dominanti due anni fa. Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto mostra questi cambiamenti da come appaiono dall’analisi della Borsa trasporti Timocom.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Autotrasporto

  • K44 podcast, trasporto carburante antifrode e sicuro

    K44 podcast, trasporto carburante antifrode e sicuro

    Per contrastare le frodi sul carburante e aumentare la sicurezza del trasporto, il Consorzio Transadriatico ha avviato il programma Legalità & CaloZero, che prevede speciali sigilli a fibra ottica nelle autocisterne. Lo descrive il presidente Natalino Mori in questo episodio del podcast K44.

    La carenza di AdBlue peggiora in tutta Europa

    Il rischio che migliaia di veicoli industriali con motore diesel Euro V ed Euro VI si fermino in tutta Europa sta diventando concreto, a causa della riduzione della produzione di AdBlue annunciata da alcuni importanti fornitori europei di questo addittivo, senza il quale i camion con sistema di abbattimento delle emissioni Scr restano praticamente fermi, anche se hanno i serbatoi pieni di gasolio.

    La causa è l’aumento del prezzo globale del metano, che induce i produttori di AdBlue a ridurre la macchina produttiva al minimo tecnico. Inoltre, la carenza di AdBlue ha spinto molti speculatori a fare incetta di quello in circolazione per rivenderlo a un prezzo più alto. Lo dimostra l’incremento dell’offerta online, parte della quale è su siti che fino a poche settimane fa non trattavano questo additivo.

    Abbiamo già riferito che qualche giorno fa la Yara ha annunciato il fermo di almeno quattro settimane dell’impianto di Ferrara, che produce il 60% dell’AdBlue consumato in Italia. Ma il fenomeno è europeo. Il 19 ottobre 2021, l'amministratore delegato della slovacca Duslo, Petr Bláha, ha annunciato in una conferenza stampa che la sua società sta riducendo al minimo la produzione e potrebbe arrivare a sospenderla. Questa azienda è uno dei principali produttori europei di AdBlue e serve mercati importanti per l’autotrasporto, come Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e anche Italia, oltre che la stessa Slovacchia, area di forte passaggio di veicoli industriali.

    In una situazione normale, dagli stabilimenti della Duslo escono 150mila tonnellate di AdBlue, come sottoprodotto per la fabbricazione di altri derivati dal metano, come i fertilizzanti. Il metano serve per produrre l’ammoniaca che aggiunta alla CO2 forma l’urea, ossia il principio attivo per eliminare gli ossidi di azoto dai gas di scarico dei diesel. È importante precisare che l’urea non serve solo il trasporto, ma anche la produzione energetica e il riscaldamento. Gli impianti di produzione dell’urea operano nel modo più produttivo quando lavorano al massimo delle loro capacità, poi hanno un livello minimo sotto al quale conviene spegnerli completamente perché il prezzo dell’AdBlue al consumo sarà così alto da renderlo antieconomico per gli stessi utilizzatori.

    Bláha ha dichiarato che col prezzo del gas naturale ai livelli attuali, gli stabilimenti funzioneranno a una capacità ridotta dell’80% rispetto a quella massima, ma se viceversa il costo scenderà, anche la produzione di urea riprenderà. Attualmente, la Duslo continua a servire i cuoi clienti storici ma non sta acquisendo nuovi clienti. E avendo gli stabilimenti in Slovacchia, ne sarebbero agevolati gli autotrasportatori di quel Paese. Infatti, fonti slovacche affermano che dopo l’annuncio della riduzione della produzione della Duslo, il Governo gli ha ordinato 500mila litri di AdBlue e ha raggiunto un accordo con i distributori per la vendita dell’addittivo solo ai trasportatori slovacchi.

    Ora si guarda con preoccupazione agli altri colossi della chimica che producono l'additivo, come la Basf. Quest’ultima ha già ridotto la produzione di ammoniaca a Ludwigshafen e Anversa e segnali di allarme stanno arrivando anche dalla SKW-Stickstoffwerke. Una crisi generalizzata richiede un intervento politico nazionale e comunitario, che finora però non appare all’orizzonte. Il rischio è che la carenza di AdBlue, unita a quella degli autisti rallenti il trasporto stradale delle merci, oppure che incrementi l’uso dei dispositivi (ovviamente illegali) che simulano l'iniezione di AdBlue nel motore, aumentando così le emissioni inquinanti.

    Il podcast K44 ha dedicato un episodio all'aumento dei prezzi e alla carenza di AdBlue dove Claudio Mascialino, amministratore delegato di Resnova spiega come viene prodotto, come si vende e perché siamo in questa situazione. Ma invita anche a a non accaparrarsi il prodotto e mette in guarda dal prodotto contraffatto. Vi riproponiamo l’episodio.

    Il videocast K44 Risponde ha dedicato un episodio a come la Polizia italiana scopre gli emulatori di AdBlue. Ve lo riproponiamo.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Sponsorizzato

  • Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Cosa offre Amazon Relay ai trasportatori

    Amazon necessita di sempre maggiore capacità di trasporto, che viene alimentata grazie ad un programma dedicato, chiamato Amazon Relay. Ecco come funziona e come le imprese di autotrasporto vi possono aderire.
Quando il semirimorchio produce energia

TECNICA

Quando il semirimorchio produce energia
Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans

TECNICA

Il videocast K44 racconta le innovazioni del Solutrans
Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia

TECNICA

Scania svela telecamere retrovisori e serbatoio a goccia
Contenitore per trasporto aereo fino a -70°

TECNICA

Contenitore per trasporto aereo fino a -70°
Ford Trucks entra nei servizi municipali

TECNICA

Ford Trucks entra nei servizi municipali
previous arrow
next arrow
Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce

LOGISTICA

Dsv crea rete logistica automatica e connessa per e-commerce
Dhl Express prova camion a idrogeno nel Benelux

LOGISTICA

Dhl Express prova camion a idrogeno nel Benelux
Il mondo del trasporto teme restrizioni per la variante Omicron

LOGISTICA

Il mondo del trasporto teme restrizioni per la variante Omicron
Gls apre centro di smistamento a Padova

LOGISTICA

Gls apre centro di smistamento a Padova
Frode fiscale e truffa nella logistica a Ferrara

LOGISTICA

Frode fiscale e truffa nella logistica a Ferrara
previous arrow
next arrow
Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion

BREXIT

Il nuovo terminal di Calais non piace a traghetti e camion
Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica

BREXIT

Pescatori francesi hanno bloccato le merci nella Manica
Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale

BREXIT

Gran Bretagna allenta i lacci del cabotaggio stradale
Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB

BREXIT

Italmondo crea sdoganamento in Belgio per trasporti in GB
Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna

BREXIT

Peggiora la crisi logistica in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia

CAMIONSFERA

Il progetto Rail Baltica fa un passo avanti in Lettonia
Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio

CAMIONSFERA

Controlli sugli autisti dei corrieri in Belgio
Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero

CAMIONSFERA

Iru chiede provvedimenti UE contro l’Austria sul Brennero
La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie

CAMIONSFERA

La Slovenia potenzia l’asse centrale delle ferrovie
31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta

CAMIONSFERA

31 miliardi per la rete Fs, ma molte opere sono sulla carta
Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit

CAMIONSFERA

Operatori in campo per superare i limiti dell’AlpTransit
Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti

CAMIONSFERA

Undici arresti a Piacenza per sfruttamento di cento autisti
Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero

CAMIONSFERA

Webuild in soccorso degli austriaci per il Brennero
Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE

CAMIONSFERA

Polonia semplifica l’immigrazione degli autisti extra-UE
Carabinieri scoprono false patenti polacche

CAMIONSFERA

Carabinieri scoprono false patenti polacche
In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari

CAMIONSFERA

In Austria nuova tratta della Westbahn a quattro binari
UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania

CAMIONSFERA

UE proroga le eccezioni al tempo di guida in Germania
Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Cambia il protocollo Covid-19 per l’autotrasporto
Iveco accelera l’ingresso in Borsa

CAMIONSFERA

Iveco accelera l’ingresso in Borsa
Per Bureau Veritas sono a rischio 1900 ponti in Italia

CAMIONSFERA

Per Bureau Veritas sono a rischio 1900 ponti in Italia
previous arrow
next arrow