Array ( [0] => 21 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Chiarimento su ricorsi revoca patente per carenze psicofisiche

L'associazione dell'autotrasporto Assotir comunica che la circolare RU/20851 emanata a settembre 2018 dalla Divisione 6 della Direzione Generale Motorizzazione affronta alcuni aspetti importanti sui ricorsi per carenze psicofisiche dove decidono le Commissioni mediche locali invece del ministero dei Trasporti. Innanzitutto, il ministero chiarisce che non ha legittimità a intervenire nel caso in cui il ricorrente impugni la decisione di sospendere o revocare la patente presa dalle Commissioni mediche locali, perché non ha alcun legame con tali Commissioni, che sono completamente autonome dal punto di viste delle decisioni, dell'organizzazione e delle funzioni. Perciò il ministero non può disattendere, modificare o annullare il loro giudizi.
La nota precisa che tutte le decisioni prese dalle Commissioni sono insindacabili perché il loro giudizio è stabilito secondo nozioni scientifiche e dati di carattere tecnico. E neppure le Commissioni sono vincolate da giudizi espressi da altre strutture sanitarie, perché la legge affida solo alle Commissioni la competenza sulla verifica dello stato psicofisico di guida un autoveicolo.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare