TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La riforma dell’autotrasporto torna all’Europarlamento

E-mail Stampa PDF

Il 10 gennaio 2019, la Commissione Trasporti del Parlamento Europeo tornerà a discutere delle modifiche alle norme sui tempi di guida degli autisti e sul cabotaggio stradale partendo dal testo approvato dai ministri dei Trasporti. I sindacati annunciano proteste e un possibile sciopero.

Autista guida occhiali soleLa parte del Pacchetto Mobilità che comprende modifiche alle norme sulla guida dei camion, sul cabotaggio stradale e sul distacco transnazionale degli autisti tornerà al Parlamento Europeo per discutere il testo uscito dal Consiglio dei ministri dei Trasporti. Lo farà il 10 gennaio in Commissione Trasporti, dove era stato rimandato da un voto dell'assemblea plenaria. La Commissione dovrà produrre un documento da portare in Aula per l'approvazione il 14 o il 15 gennaio.
I sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno annunciato una mobilitazione contro la modifica dei tempi di guida e di riposo. In una nota congiunta, i sindacati spiegano che "le modifiche proposte dalla Commissione Europea al Regolamento 561 del 2006 peggiorerebbero notevolmente le condizioni di lavoro dei conducenti di autobus/pullman e camion, perché potrebbero concentrare il riposo lungo sulla quarta settimana, determinando così un allungamento dei tempi di lavoro nelle prime tre settimane; un allungamento inaccettabile, che porterebbe alla distribuzione squilibrata dei tempi di guida e di riposo nel corso di un mese".
La nota prosegue affermando che "l'inopportuno intervento della Commissione Europea potrebbe aumentare notevolmente il rischio d'incidenti e decessi degli utenti della strada, in cui potrebbero essere coinvolti gli automezzi pesanti, camion e autobus/pullman, contraddicendo il suo impegno di ridurre il numero dei decessi sulle strade".
Le tre sigle hanno indetto un volantinaggio nei varchi portuali, piattaforme logistiche e mercati ortofrutticoli per il 7 e 8 gennaio 2019, mentre il 9 gennaio si svolgerà una manifestazione alla frontiera di Ventimiglia. I sindacati annunciano anche uno sciopero nell'autotrasporto entro la fine di gennaio.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1854

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed