Krone raddoppia per il trasporto intermodale

Stampa

Krone semirimorchio carica cassa mobileNella fabbrica di Herzlake in Bassa Sassonia, vicino al porto di Amburgo, il Gruppo tedesco aumenterà la produzione di casse mobili, a causa della domanda crescente del mercato per i sistemi intercambiabili e i Dry Liner, e arriverà a oltre 25mila unità nel prossimo anno e mezzo.


La Krone da oltre vent'anni anni accanto alla produzione di semirimorchi ha impegnato risorse nella progettazione e assemblaggio di una gamma completa di unità di carico intermodali, tutte realizzate in cataforesi. "Per immersione catodica (KTL) a 200 gradi", precisa Bernhard Brüggen amministratore delegato del Gruppo. "Ciò garantisce una protezione dalla corrosione incomparabile. Le caratteristiche dei veicoli in KTL sono la lucentezza brillante, la massima resistenza all'impatto con la pietra, la protezione contro la ruggine e quindi la migliore conservazione possibile del valore", prosegue il dirigente.
"I sistemi di casse mobili e Dry Liner sono molto richiesti dal mercato", aggiunge Brüggen, "come evidenziato anche dalla nostra quota di mercato che è circa del 70% per le casse mobili; in più, c'è un aumento significativo della domanda, generato anche dall'espansione del commercio elettronico". Per il trasporto intermodale, Krone offre casse mobili in acciaio, casse mobili centinate, semirimorchi furgonati e allestimenti per corrieri espressi. La gamma di casse mobili comprende modelli a pareti laterali con perline o lisce, nonché versioni in compensato e policarbonato o aperte su un lato, con gambe telescopiche, a due piani di carico o centinate. "La scelta è quasi illimitata" conclude Brüggen. I box tenda, disponibili in diverse lunghezze e altezze di stoccaggio, nonché con diversi sistemi di copertura e parete, sono anche flessibili e pratici. Presso lo stabilimento di Herzlake si realizzano strutture di acciaio lunghe fino a 16 metri, alte 3,2 e larghe 2,6, che possono essere rivestite in un unico pezzo. L'area totale dello stabilimento copre circa 352mila metri quadrati.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: