Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Civitavecchia dedica nuovi spazi ai rotabili


    Il porto di Civitavecchia cerca (e trova) nuovi spazi in banchina da destinare ai traffici di rotabili (auto nuove e autostrade del mare) a scapito di granaglie e altre rinfuse solide. Lo ha reso noto l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, annunciando che l'ultima riunione del Comitato di Gestione dell'Ente ha riguardato modifiche e integrazioni al Regolamento d'uso delle aree demaniali marittime nei porti del network e a quello per la determinazione dei canoni demaniali, il piano di riassetto del porto di Gaeta e l'avvio dell'iter per l'adeguamento tecnico funzionale della banchina 26.
    Proprio quest'ultima era la porzione di scalo per cui aveva presentato una domanda di concessione in estate la nuova società Terminal Multipurpose Civitavecchia, partecipata da dall'impresa portuale del gruppo Intergroup e l'impresa portuale Ant. Bellettieri & C. Sulla banchina 26 del porto, il presidente dell'Autorità portuale, Francesco Maria di Majo, ha spiegato che, "proprio in virtù della crescita del traffico ro/ro e car/carrier riteniamo debba essere destinata a tale traffico piuttosto che alle rinfuse solide, in particolare granaglie, settore merceologico non più presente nello scalo ormai dal 2012, consentendo peraltro così un passaggio più graduale dell'area commerciale a quella traghetti passeggeri".
    Le aree di pertinenza della banchina 26 rimarranno, dunque, nell'ambito della "Componente funzionale commerciale" ma saranno destinate al traffico dei vettori ro/ro in genere, con particolare riguardo alla tipologia dei car/carrier. Letta così sembra essere un'area destinata al Gruppo Grimaldi, compagnia di navigazione molto attiva nel trasporto di auto nuove e da anni cliente di peso del porto di Civitavecchia. La stessa Autorità portuale ha fatto sapere che, "nel rispetto dell'assetto complessivo del porto definito nel Piano Regolatore Portuale vigente, gli uffici dell'Ente hanno elaborato, in via preliminare, un Master Plan che fa la fotografia dello stato di fatto e programma delle successive fasi attuative di realizzazione delle opere, necessarie alla piena infrastrutturazione dello scalo".
    Il presidente dell'AdSP ha illustrato la prima fase di sviluppo del porto di Civitavecchia (dal 2019 al 2022) che riguarda in particolare la darsena servizi e la darsena traghetti (che doteranno lo scalo di un consistente numero di nuovi accosti) e, quindi, il completamento del I Lotto funzionale delle Opere Strategiche, nonché gli interventi per potenziare i collegamenti ferroviari di ultimo miglio. "Proprio due giorni fa – ha dichiarato di Majo - presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sono state collaudate definitivamente le importanti opere marittime realizzate nella parte nord dello scalo per un valore di circa 200 milioni di euro e, già a partire da marzo 2019, saremo in grado di avviare i lavori per la realizzazione di un nuovo ulteriore pennello, parallelo alla banchina 28, per il quale abbiamo ottenuto il contributo di 2,2 milioni, a fondo perduto, da parte della Commissione Europea nell'ambito della Blending Call insieme al porto di Barcellona e un finanziamento della Bei, per un totale di 7 milioni di euro".

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

    Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

    La Commissione Europea raccoglie proposte per accedere a un finanziamento di 100 milioni di euro per potenziare la rete delle aree di sosta sicure per veicoli industriali. Soddisfatte Iru ed Etf.
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci

TECNICA

Cresce la famiglia di locomotive più potenti per merci
Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina

TECNICA

Maxi carri ferroviari per i container tra Europa e Cina
previous arrow
next arrow
Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione

LOGISTICA

Laghezza approda a Trieste con un’acquisizione
Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo

LOGISTICA

Maersk cresce nella logistica e-commerce in Portogallo
Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia

LOGISTICA

Fercam potenzia la logistica in Friuli Venezia Giulia
Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica

LOGISTICA

Granarolo riacquisisce il controllo di Zeroquattro Logistica
Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica

LOGISTICA

Green Pass obbligatorio anche per trasporto e logistica
previous arrow
next arrow
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB

BREXIT

Da ottobre passaporto per camionisti diretti in GB
previous arrow
next arrow
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere

CAMIONSFERA

Novità del Decreto Infrastrutture per le Cqc estere
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

CAMIONSFERA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia

CAMIONSFERA

K44 videocast – carenza autisti, confronto tra GB e Italia
Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Torneranno in cantiere 300 lavoratori del Terzo Valico
Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli

CAMIONSFERA

Mecar perde il suo amministratore delegato Gianandrea Ferrajoli
Podcast K44, i primi 125 anni del camion

CAMIONSFERA

Podcast K44, i primi 125 anni del camion
Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania

CAMIONSFERA

Patenti superiori gratis per disoccupati in Campania
Londra semplificherà gli esami per la patente camion

CAMIONSFERA

Londra semplificherà gli esami per la patente camion
Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero

CAMIONSFERA

Ferrovia Parma-Suzzara si rinnova guardando al Brennero
previous arrow
next arrow