TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Situazione critica sui ponti del Po nel pavese

E-mail Stampa PDF

Dopo il grave incidente della Statale 36 causato dal crollo di un ponte, l'allarme delle strutture ritenute a rischio si diffonde nella provincia di Pavia. Già posto un limite ai veicoli pesanti sulla Val Tidone.


Cartello divieto transito oltre 10 tonCon un'ordinanza del 7 novembre 2016, il presidente dell'Area Vasta di Pavia (nome attuale delle provincie), Vittorio Poma, ha stabilito il divieto di transito dei veicoli con massa complessiva superiore a 10 tonnellate sul ponte che consente il passaggio sul Po lungo la Provinciale 412 (Val Tidone), nel territorio del Comune di Pieve Porto Morone. Questo è un ponte importante per raggiungere diverse piattaforme logistiche del pavese e del piacentino.
L'Area Vasta consiglia, come percorso alternativo, la provinciale 10 Padana Inferiore, la Provinciale 199 di Spessa e la provinciale 234 Codognese, "che presentano dimensioni più consone al traffico pesante e costituiscono un'alternativa all'autostrada A21". Secondo quanto ha dichiarato Vittorio Poma alla stampa locale, il divieto è dovuto a "ragioni di prudenza" e non a un reale pericolo di crollo. I giunti hanno lesioni che saranno riparate, causando la circolazione a senso unico alternato sul ponte. La decisione poterà problemi agli autotrasportatori diretti alle piattaforme logistiche del piacentino, molti dei quali transitano proprio su questo ponte.
Ma questo non potrebbe essere l'unico provvedimento nella provincia pavese, perché il quotidiano La Provincia Pavese riporta le parole dello stesso Vittorio Poma dopo un'assemblea svolta con i sindaci proprio sul tema della stabilità dei ponti. Ispezioni tecniche avrebbero rilevato "gravi degradi strutturali nel ponte sul Po di Bressana", che transita sopra una linea ferroviaria e sulla Statale dei Giovi. Per ora, sarà imposto il "rigoroso rispetto" del limite di velocità di 50 km/h.
Sotto osservazione è anche un altro ponte sul Po, quello della Gerola, per il quale è già approvato un progetto per garantire la stabilità strutturale, con un investimento di 4 milioni e 200mila euro. Critica è la situazione anche del ponte della Becca, che dal 2011 ha un sostegno che dovrebbe assicurarne la tenuta e che dovrebbe essere soggetto a interventi per due milioni e 400mila euro.
Il censimento dell'Area Vasta ha individuato altri ponti che richiedono interventi urgenti: quello sulla Provinciale 186 a Feligara, quello sul Po a Spessa, quelli sul Sesia della provinciale 87 e sulla provinciale 596 a Candia e quello sull'Agogna della Provinciale 16 a Vellezzo Lomellina.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


 
Letture:: 3682

Camionsfera TV

Banner Trasporto Online 180x250 marzo 2016

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ultime Logistica

Immagine
Indagato il sottosegretario ai Trasporti De Caro
Giovedì 16 Novembre 2017
Il 16 novembre 2017 è apparsa sulla stampa nazionale la notizia che il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro è indagato insieme con la moglie... Leggi tutto...
Immagine
Riprende trattativa su CCNL Logistica e Trasporto Merci
Giovedì 16 Novembre 2017
I sindacati confederali hanno convocato un incontro con le associazioni delle imprese di trasporto per riaprire il negoziato sul rinnovo del... Leggi tutto...
Immagine
Logistica conto terzi cresce e cambia volto
Lunedì 13 Novembre 2017
Impatto ecologico, collaborazione e omnicanalità sono i termini che caratterizzano la logistica conto terzi in Italia, un mercato in crescita... Leggi tutto...
Immagine
Governo francese approva la vendita di STVA
Venerdì 03 Novembre 2017
Il ministero dell'Economia francese ha approvato la cessione da parte di SNCF della società di logistica automotive al Gruppo CAT per una cifra... Leggi tutto...
Immagine
Cassazione apre spiraglio per la logistica su tassa rifiuti
Giovedì 02 Novembre 2017
Assologistica comunica che la Corte di Cassazione ha emesso il 29 settembre 2017 la sentenza numero 22890 sull'applicazione della Tarsu alle imprese... Leggi tutto...
Immagine
Comoli lascia presidenza Cim Novara
Giovedì 02 Novembre 2017
Maurizio Comoli ha annunciato il 27 ottobre 2017 le dimissioni da presidente del CdA della società che gestisce l'interporto per i limiti posti... Leggi tutto...
Immagine
Nuova logistica da 12mila mq a Milano ovest
Giovedì 02 Novembre 2017
Acquanegra ha avviato la realizzazione di una piattaforma nel Comune di Cusago, la cui prima fase sarà operativa da luglio 2018. Leggi tutto...
Immagine
Astre potenzia spedizioni acquisendo ACI
Martedì 31 Ottobre 2017
L'aggregazione dell'autotrasporto annuncia il 31 ottobre 2017 l'acquisizione dello spedizioniere francese Air Cargo International per consolidare il... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed