TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chiarimento su deroga divieto camion per ciclo continuo

E-mail Stampa PDF

Il ministero dei Trasporti ha pubblicato una nota per precisare le condizioni in cui si possono rilasciare le deroghe ai divieti di circolazione dei veicoli industriali previste dal punto 4 dell'articolo 9 del Decreto 4 dicembre 2018.


Cartello divieto accesso camionL'articolo 9 del Decreto del ministero dei Trasporti del 4 Dicembre 2018 stabilisce le condizioni che permettono ai veicoli industriali con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate di circolare anche nei giorni vietati dal calendario. Il quarto punto (identificato con la lettera d) stabilisce una deroga per i veicoli adibiti al "trasporto di prodotti dell'industria a ciclo continuo, qualora i sistemi produttivi e l'organizzazione della filiera di distribuzione richiedano necessariamente l'immediato trasferimento di tali prodotti". L'interpretazione di questo testo può cambiare da una Prefettura all'altra e alcuni Prefetti la intendono in modo piuttosto restrittivo. L'associazione degli autotrasportatori Assotir spiega che, per esempio, alcuni Prefetti concedono la deroga solamente per il trasporto di materie prime e semilavorati, escludendo i prodotti finiti.
Questa deroga nasce per permettere l'alimentazione di cicli produttivi a flusso continuo, come avviene nell'industria chimica o alimentare. A volte, in tale processo, possono servire anche prodotti finiti. Perciò, il ministero dei Trasporti ha chiarito che "la deroga per il trasporto di una determinata tipologia di merce deve essere giustificata dalla finalità produttiva per cui è richiesta la medesima e potrà essere concessa solo nel caso di completamento del ciclo produttivo". In pratica, precisa Assotir "non è tanto importante l'oggetto del trasporto, ma la funzione delle merce trasportata ai fini della continuità del ciclo produttivo". Ciò indipendentemente dal fatto che il carico sia formato da materia, prima, semilavorato o finito.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1098

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed