TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Riposo settimanale autisti, non necessaria la prova

E-mail Stampa PDF

La Commissione Europa ha precisato che per dimostrare che l'autista non ha svolto il riposo settimanale regolare in cabina nei Paesi dove è vietato farlo le Autorità non possono pretendere la documentazione che abbia riposato in altri posti.


Autista Actros branda leggeL'associazione degli autotrasportatori tedeschi DSLV ha comunicato che la Commissione Europea ha scritto una lettera all'organizzazione mondiale dell'autotrasporto Iru per chiarire che le Autorità che controllano l'applicazione del divieto di trascorrere il riposo settimanale in cabina, nei Paesi dove esso è in vigore, non possono chiedere ai conducenti la documentazione di non averlo fatto, come per esempio la ricevuta di un albergo. Infatti, questo è ciò che in diversi casi avviene in alcuni Stati quando la Polizia ferma su strada un veicolo industriale e vuole verificare retroattivamente il rispetto della norma.
Secondo la Commissione Europa, tale documentazione non è prevista dall'articolo 36 del Regolamento 165/2014, ossia quello che elenca i documenti che l'autista deve presentare nel caso di controlli su strada per dimostrare la regolarità della sua posizione lavorativa, del veicolo e del trasporto. Quindi, la Commissione conferma la legittimità del divieto di trascorrere il riposo settimanale regolare in cabina, ma afferma che l'unico modo per verificarlo è cogliere sul fatto l'autista durante il riposo stesso. In caso di sanzioni comminate dopo la richiesta di documentazione, la Commissione raccomanda le imprese di prendere contatto con le Autorità competenti per chiedere il rimborso dell'eventuale sanzione.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 3973

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed