TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Scoperti 644 kg di coca nel porto di Livorno

E-mail Stampa PDF

Il 30 gennaio 2019, la Guardia di Finanza ha scoperto e sequestrato una ingente spedizione di cocaina pura nascosta all'interno di un container sbarcato nel porto toscano e proveniente da Algeciras.


Guardia Finanza Agenti autoQuesta volta i narcos hanno agito di sponda e invece d'inviare il container della droga imbarcato in Sud America direttamente in un porto italiano, lo hanno fatto scalare ad Algeciras, dove è stato trasbordato per Livorno (invece di Gioia Tauro, che ormai è sotto stretto controllo della Finanza). Il viaggio del container è stato tortuoso e in teoria doveva seguire un'altra rotta. È stato caricato nell'impianto di una società che produce caffè in Honduras e imbarcato nel porto honduregno di Puerto Cortes per Moin, in Costa Rica per partire verso la Spagna, dove avrebbe dovuto essere inoltrato via strada per Madrid. In realtà, il container è apparso a Livorno, dopo un trasbordo ad Algeciras.
La Guardia di Finanza ha tenuto sotto controllo la portacontainer ancora prima che entrasse nel porto di Livorno, per evitare che i ventitré borsoni che contenevano 582 panetti di cocaina venissero trasferiti in mare dalla portacontainer di bandiera portoghese a un'imbarcazione dei narcos. Ciò non è avvenuto e quando la nave è approdata, i Finanzieri sono saliti, ispezionando i container e trovando in quello carico di caffè la spedizione di droga. La sostanza sequestrata ha un valore sulla piazza di 130 milioni di euro e questo è uno dei più importanti sequestri in un porto italiano e quello più consistente a Livorno nell'ultimo decennio, dove nel 2016 sono stati trovati complessivamente 253 chili e nel 2018 altri 308 chili.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 986

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed