TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Grimaldi pronto a pagare per accelerare le nuove consegne

E-mail Stampa PDF

L'armatore napoletano dichiara di essere disponibile a riconoscere al cantiere Jinling 10mila dollari per ogni giorno di anticipo sui tempi di costruzione delle dodici ro-ro ordinate nel 2017. Bilancio 2017 positivo.


Grimaldi 5a generazione roRo rendering HansenIl Gruppo Grimaldi è disposto a riconoscere 10mila dollari per ogni giorno di anticipo con cui il cantiere cinese Jinling consegnerà ciascuna delle dodici nuove navi ro-ro commissionate nei mesi scorsi. Lo ha rivelato l'amministratore delegato della compagnia marittima partenopea, Emanuele Grimaldi, in un'intervista al Corriere della Sera. L'investimento complessivo è di 800 milioni di dollari e queste nuove unità (nove per Grimaldi Lines e tre per Finnlines) saranno impiegate sulle linee di trasporto marittimo per passeggeri e merci operate nel Mar Mediterraneo e nel Baltico. Il garage delle navi sarà in grado di trasportare oltre 500 veicoli industriali.
Intanto MF-MilanoFinanza ha reso pubblici i dati di bilancio del gruppo nel 2017, che e sono nuovamente molto positivi. La holding (controllata pariteticamente dai due fratelli Gianluca ed Emanuele Grimaldi e dalle sorelle Amelia e Maria Consuelo) ha chiuso l'esercizio scorso con un utile di oltre 84,3 milioni di euro (in tremante destinato a riserva e in crescita rispetto ai 65 milioni del precedente esercizio), derivante in particolare dai 62,4 milioni di dividendi incassati dalle controllate Finnlines (48 milioni), Grimaldi Euromed (12,1 milioni) e Grimaldi Deep Sea (6,1 milioni).
A livello consolidato, il Gruppo Grimaldi ha mandato in archivio l'esercizio 2017 con un utile di 299 milioni di euro (da 286 del 2016) e con ricavi in crescita del 9,1% a quasi 3 miliardi di euro. I debiti verso le banche sono invece scesi da 2 a 1,9 miliardi. A proposito dell'evoluzione prevedibile della gestione, nei primi mesi del 2018 il gruppo ha riscontrato un miglioramento della redditività da parte delle sue compagnie di navigazione rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1757

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed