Array ( [0] => 29 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Tipes aumenta la flotta con nuovi Renault T


    Aumentare la flotta del dieci percento con un solo acquisto è sicuramente una buona notizia per l'azienda, che ha saputo compiere questa impresa in una fase critica per il trasporto italiano, ma è anche un segnale incoraggiante per l'intero settore. Lo schieramento dei nuovi trattori blu della Tipes comprende quindici unità, quattro delle quali sostituiscono altrettanti veicoli ormai inadeguati (con motori Euro 2). Gli altri undici, invece, si sommano ai cento già attivi nella flotta dell'impresa di logistica multimodale, che mostra capacità di crescita anche in questi momenti difficili.
    Il 25 gennaio 2014 nella sede della concessionaria Renault Trucks V.A.I. di Brivio, in provincia di Lecco, è avvenuta la consegna delle quindici chiavi di altrettanti trattori Renault Trucks: cinque della nuova gamma T, equipaggiati con motori Euro 6 da 460 CV e dieci Renault Premium Euro 5, anch'essi tarati alla potenza massima di 460 CV.
    Camion alcol lock tipesSono unità ben equipaggiate per la sicurezza e la portata utile: hanno ruote in lega leggera, per ridurre la tara, già molto contenuta, un completo equipaggiamento elettronico per la sicurezza e l'innovativo sistema Alcol Lock, che obbliga l'autista ad effettuare un test alcolemico alla partenza e non mette in moto il motore se rileva un tasso superiore a zero. Già questi elementi mostrano quali sono i fattori del successo dell'impresa lombarda: innovazione, attenzione per la sicurezza e flessibilità operativa.
    "La Tipes nacque nel 1975 nel trasporto internazionale, ma negli Anni Ottanta decidemmo di entrare in un'attività su cui pochi allora avrebbero puntato, ossia il trasporto intermodale con casse mobili", spiega Angelo Panzeri, fondatore dell'impresa e ancora oggi al suo timone, insieme con il figlio Giovanni. "Siamo cresciuti soprattutto nel trasporto di prodotti siderurgici e della carta, ma dal 2009 abbiamo scelto di diversificare in altri comparti, soprattutto nella vezione primaria dagli stabilimenti alle piattaforme logistiche di detersivi e bevande". Scelte che si sono dimostrate vincenti e che hanno portato una costante crescita di fatturato e dei volumi trasportati. Oggi, la Tipes ha una flotta di oltre cento trattori stradali, 220 semirimorchi e ben 1200 casse mobili.
    "I volumi trasportati crescono soprattutto nell'intermodale internazionale", precisa Angelo Panzeri. "In questo caso, il fattore di successo è la flessibilità, perché con la nostra organizzazione siamo produttivi con 1.500 tonnellate al giorno, ma possiamo passare facilmente a 6.000 tonnellate al giorno, qualora ilmercato lo richieda". Parlare di flessibilità in un trasporto che coinvolge la ferrovia sembra paradossale, eppure alla Tipes questa è una realtà fin dall'inizio dell'attività intermodale, quando lo stesso Panzeri progettò una cassa mobile per coils che, quando è vuota, si può piegare e impilare fono a sei unità: "Questa soluzione è ideale per traffici sbilanciati. Per esempio, posso mandare sei casse mobili cariche a Londra e farle tornare vuote con una solaspedizione".
    All'elevata flessibilità operativa s'accompagna un rigoroso controllo della gestione aziendale, che avviene attraverso tutti gli strumenti e i servizi disponibili sul mercato. In questa logistica, Tipes acquista i trattori Renault Trucks con il contratto di manutenzione Expandis: "Siamo soddisfatti dell'assistenza di Renault Trucks in tutta Europa e del servizio offerto dalla concessionaria di zona. Per la manutenzione ordinaria, portiamo i veicoli il sabato e la mattina del lunedì sono già pronti per lavorare", aggiunge Giovanni Panzeri, che segue la logistica e la flotta.
    L'impresa lombarda partecipa anche al Programma Optifuel per la guida razionale, nell'ambito di un più vasto programma di formazione continua per tutti i dipendenti: "Ha fornito buoni risultati nella riduzione dei consumi di carburante". Lo dimostra anche il fatto che uno degli autisti della Tipes, Ion Ciobanu, ha raggiunto la finale europea dell'Optifuel Challange 2012, la sfida tra gli autisti basata proprio sui consumi di gasolio.
    La telematica è uno strumento importante nella gestione operativa e nel controllo dei costi: "Verifichiamo costantemente le ore di guida svolte da ciascun autista e quelle che gli mancano per raggiungere i limiti massimi consentitidalla legge per giorno, settimana e mese. Non consentiamo violazioni in tal senso e, se necessario, formiamo equipaggi con due conducenti. Per questo motivo, abbiamo una ventina di autisti più del numero di veicoli".
    La cura nella scelta dei camion è il terzo fattore di successo della Tipes e non è un caso che il settanta percento della flotta sia formata da Renault Trucks: "Vogliamo veicoli affidabili, con la tara minore possibile e con bassi costi d'esercizio", spiega Angelo Panzeri. "Il Renault Premium soddisfa questi requisiti. Il peso a vuoto tocca i 6.500 chilogrammi, mentre i consumi si attestano sui 3,3 chilometri al litro, buoni se consideriamo che viaggiamo quasi sempre a pieno carico. Abbiamo provato la nuova gamma stradale Renault Trucks T durante una presentazione a Lione e ci è piaciuta subito. Ora è il momento di metterla alla prova sulla strada", conclude l'imprenditore lombardo.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Unatras vuole incontrare il ministro dei Trasporti

    Unatras vuole incontrare il ministro dei Trasporti

    L’unione dell’autotrasporto Unatras chiede al ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, di aprire un Tavolo di confronto per individuare le questioni più urgenti su cui intervenire, tra cui i recenti ostacoli apparsi in Germania e Austria.

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider