Array ( [0] => 30 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Mercedes Unimog si rinnova con Euro 6


La generazione 2014 dell'Unimog mostra diverse novità. Non solo i propulsori, a scelta tra tre modelli a quattro cilindri e due a sei cilindri, tutti con iniezione diretta common rail e, ovviamente, Euro 6. L'innovazione prosegue nella catena cinematica, con l'introduzione della trazione sinergica EasyDrive, disponibile a richiesta, che permette di passare, anche durante la marcia dalla trazione meccanica con cambio manuale a quella automatica idrostatica. La commutazione avviene tramite l'apposito interruttore sul piantone dello sterzo, il joystick del sistema idraulico o il pedale dell'acceleratore.
Mercedes ha riprogettato anche l'impianto idraulico che permette l'azionamento degli attrezzi e che ora offre una potenza idraulica superiore del trenta percento, oltre che una maggiore precisione e un'elevata proporzionalità nel funzionamento. Si programma attraverso un display posto nel quadro degli strumenti e tasti sul volante e ha una funzione multi-comando, che permette due movimenti di regolazione contemporaneamente. A richiesta, l'Unimog monta il nuovo impianto idraulico VarioPower, che aziona gli attrezzi potenti, come i bracci falcianti posteriori.
Il posto di guida ha un volante multifunzione montato su un piantone regolabile individualmente. Le funzioni di marcia sono integrate in un'unica leva di comando posta sul lato destro del volante. Il joystick che comanda gli attrezzi può essere posto a destra o a sinistra nella consolle centrale e offre funzioni aggiuntive, come l'inversione del senso di marcia o la regolazione del regime nell'impiego di attrezzi. Il quadro strumenti ha un nuovo disegno e presenta un ampio display. La visibilità è migliorata grazie all'ampia vetratura e alla possibilità d'installare fino a tre telecamere esterne, che coprono le aree cieche, tra cui quelle davanti al porta-attrezzi.

 

Alcuni esempi dei mille usi dell'Unimog

{becssg}Unimog2014{/becssg}

 


A richiesta, la configurazione dell'abitacolo può utilizzare il sistema VarioPilot, che permette di spostare in pochi minuti volante e pedali dal lato guida a quello passeggero, facilitando le operazioni con attrezzi da impiegare sul lato destro della strada, come la falciatura dell'erba nelle banchine stradali o la pulizia dei paracarri. Un altro equipaggiamento a richiesta è la regolazione della pressione degli pneumatici tirecontrol plus, che consente di cambiarla dalla cabina attraverso tre modalità predefinite: "Strada", "Percorso accidentato" e "Fango/neve".
Mercedes ha migliorato anche il sistema porta-attrezzi, che ha tre zone di attacco e di montaggio per gli attrezzi: avanti con piastra frontale unificata, sul lato posteriore e sul cassone o, in alternativa, sui punti di montaggio sferici del telaio intermedio del cassone. Per gli attrezzi a comando elettrico, sulla cabina ed all'esterno ci sono quattro prese di corrente standard. È possibile aumentare il carico sui punti d'attacco posteriori fino a 2,5 tonnellate. Inoltre, interfacce standard permettono l'uso contemporaneo di più attrezzi, estremamente facili da comandare grazie al nuovo joystick multifunzione.

 

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.