Primo piano

  • Completato il corridoio merci di Luino

    Completato il corridoio merci di Luino

    Sono terminati i lavori di adeguamento della sagoma tra Gallarate e Laveno Mombello sulla linea internazionale diretta al Gottardo, l'ultimo tassello che mancava per eliminare i vincoli ai trasporti intermodali. Obiettivo centrato per l'appuntamento con il Ceneri nel 2020.

Podcast K44

Normativa

Volkswagen integra Scania e Man in una nuova società


Con questa nuova società, Volkswagen entra a pieno titolo e direttamente nel settore dei veicoli industriali pesanti e degli autobus, integrando la tedesca Man e la svedese Scania che, precisa il gruppo, manterranno la loro indipendenza come marchi. Questo appare finora il passo in avanti più importante nell'integrazione delle società acquisite gli scorsi anni ed è anche la più importante azione compiuta da Andreas Renschler, responsabile di tutte le attività connesse ai veicoli industriali e che ora è anche a capo della nuova holding.
La decisione di creare Truck & Bus GmbH è stata presa dalla riunione del Board of Management di Volkswagen Aktiengesellschaft, il cui Ceo, Martin Winterkorn, ha dichiarato che "il nostro obiettivo è diventare un campione globale nei truck e negli autobus". La holding ha il compito di coordinare la cooperazione tra Man Truck & Bus AG, Man Latin America e Scania AB. I Ceo delle tre società faranno parte dei vertici di Truck & Bus GmbH. In pratica, la nuova realtà coordinerà la strategia, lo sviluppo, le risorse umane, gli acquisti dei marchi. Praticamente le attività più importanti.
Nel Board ci saranno anche rappresentanti dei lavoratori, che hanno comprensibili timori sulle politiche occupazionali. La storia insegna, infatti, che una delle prime attività dopo le fusioni è ridurre il personale nelle aree dove si ottengono le maggiori sinergie. Nei mesi scorsi, Volkswagen ha già attuato licenziamenti, anche nella filiale italiana di Man Trucks. Per ora sono stati interventi di piccola entità, ma una mannaia ben più pesante potrà calare in futuro. "La nostra intenzione è bilanciare l'efficienza economica e la sicurezza del lavoro", rassicura Bernd Osterloh, presidente del Group Works Council di Volkswagen, che farà parte del nuovo Board.
Nella nuova holding entra anche Volkswagen Commercial Vehicles, l'attuale divisione della società tedesca che produce e vende veicoli commerciali. Avrà però un'attività ibrida perché, pur facendo riferimento ad Andreas Renschler, manterrà contatti operativi con Volkswagen Passenger Cars per attuare sinergie progettuali e produttive.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Ministero Trasporti convoca Tavolo su coronavirus in logistica

    Ministero Trasporti convoca Tavolo su coronavirus in logistica

    La ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, ha convocato le confederazioni che rappresentano le diverse categorie del trasporto merci e della logistica per lunedì 2 marzo con lo scopo di discutere le difficoltà delle imprese di fronte all’epidemia.

Mare