Array ( [0] => 36 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Ultimo atto per il Documento unico dei veicoli

Dopo la pausa dell’emergenza Covid-19 riprende il percorso del Documento unico dei veicoli, ossia quello che dovrà contenere sia le informazioni tecniche (oggi presenti nella carta di circolazione rilasciata dalla Motorizzazione Civile) sia quelle sul proprietario (segnate sul certificato di proprietà rilasciato dal Pra). La terza e ultima fase è fissata dal Decreto del ministero dei Trasporti numero 191 dell’8 luglio 2020. Il 16 luglio è stata la data d’inizio della disponibilità delle procedure telematiche necessarie per il Documento unico, ma nei primi giorni erano disponibili solo per la gestione facoltativa di alcune pratiche (come quelle d’immatricolazioni cumulative o relative a laesing). La gestione obbligatoria del Documento unico è iniziata il 21 luglio per quanto riguarda l’aggiornamento causato da una variazione di dati o una rettifica di errori.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare