Array ( [0] => 36 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Prima sconfitta nella class action su cartello camion

I giudici tedeschi hanno posto un importante paletto alle rivendicazioni degli autotrasportatori contro i costruttori di veicoli industriali multati nel 2016 dalla Commissione Europea per avere costituito un cartello di prezzi nella vendita di veicoli industriali. I ricorsi sono legittimi, ma non possono essere presentati da fondi d’investimento che hanno rilevato il diritto dei diretti interessati. Lo ha stabilito il Tribunale Regionale di Monaco di Baviera respingendo il ricorso collettivo presentato da un fondo d’investimento che aveva acquisito le rivendicazioni di 3200 autotrasportatori sull’acquisto di 84mila veicoli industriali, chiedendo ai costruttori 603 milioni di euro.

In pratica, negli Stati Uniti era sorto il fondo d’investimento Litigation Buyout Funds dedicato proprio a tale vertenza giudiziaria in sede civile, che in teoria sarebbe stata vinta in partenza perché le norme comunitarie ritengono una prova la sanzione comminata alle aziende per avere fissato prezzi anti-concorrenziali. Bastava quindi raccogliere il diritto di risarcimento dagli autotrasportatori che hanno diritto alla causa, pagandoli una cifra inferiore a quella richiesta ai costruttori e poi presentarsi in Tribunale per l’incasso.

Ma i giudici tedeschi hanno scompaginato questo piano con una sentenza del 7 febbraio 2020 che ha respinto il ricorso non perché non ci sono i presupposti, ma perché non può essere presentato da un fondo d’investimento al posto dei legittimi interessati perché tra il fondo e gli autotrasportatori sussisterebbe un conflitto d’interessi. In pratica, affermano i giudici, cedere i diritti priva le imprese di autotrasporto della possibilità d’intervenire direttamente nella causa.

Oltre a restare senza risarcimento, il fondo e gli autotrasportatori devono pagare le spese giudiziarie. Ora possono presentare un ricorso alla Corte d’Appello, ma per farlo devono versare prima una garanzia pari al 110% della cifra chiesta. Uno a zero per i costruttori di veicoli, visto che difficilmente i loro avversari riusciranno a mettere insieme tale cifra. Le marche interessate sono Daf, Iveco, Man, Mercedes-Benz, Renault, Scania e Volvo che complessivamente hanno pagato una sanzione di 3,81 miliardi di euro.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Nel giro di pochi giorni la Polizia ha scoperto due autisti di veicoli industriali, a Brescia e a Novara, che viaggiavano con patenti e documento d’identità falsi. Un fenomeno di cui non si conoscono ancora i contorni, ma per pochi euro si può acquistare un documento online.

Logistica

  • Arriveranno in Europa i camion a idrogeno  Hyzon

    Arriveranno in Europa i camion a idrogeno Hyzon

    Con un tweet diffuso l’11 luglio, l'imprenditore olandese Max Holthausen ha annunciato la nascita della filiale europea del costruttore statunitensi di veicoli industriali elettrici alimentati a idrogeno Hyzon Motors. Produrrà camion a celle combustibili con cabina Daf.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.