Array ( [0] => 36 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Parte in rosso il mercato europeo del camion nel 2020

    A gennaio 2020 in tutta l'Unione Europea le immatricolazioni di veicoli commerciali sono diminuite dell'11,5%, con un calo in tutti i segmenti di peso. Il rallentamento delle vendite di veicoli commerciali fino a 3,5 tonnellate, che rappresenta oltre l'80% della domanda di automezzi per le merci nell’UE, ha causato un pesante impatto in negativo sulle prestazioni complessive. Tutti e quattro i principali mercati dell’Unione hanno registrato cali; con la Spagna che ha registrato quello più forte (-19,3%), seguita da Francia (‐9,1%), Germania (‐7,6%) e Italia (‐2,9%).

    Nel segmento dei veicoli commerciali con massa complessiva fino a 3,5 tonnellate, durante il primo mese del 2020 le immatricolazioni sono nuovamente diminuite (‐10,2%) dopo l'aumento del dicembre del 2019. I quattro maggiori mercati dell’Unione hanno contribuito a questo declino: Spagna (‐20,2%), Francia (‐9,2%), Germania (‐3,0%) e Italia (‐2,4%). Nel segmento superiore alle 3,5 tonnellate, le nuove immatricolazioni sono diminuite del 19,2%, raggiungendo così il settimo consecutivo di flessione. Tutti i principali mercati dell'UE hanno seguito questa tendenza negativa, con Germania (‐20,5%), Spagna (‐14,9%), Francia (‐12,4%) e Italia (‐9,3%) al primo posto.

    Restringendo l’analisi ai veicoli industriali con massa complessiva superiore a 16 tonnellate, i risultati di gennaio sono proseguiti al ribasso, fenomeno che già era stato emerso da agosto 2019, dopo l'introduzione delle nuove norme sul tachigrafo intelligente. In questo caso, le immatricolazioni europee sono crollate 21,7%. La perdita a doppia cifra si registra nei tre principali mercati dell'UE: Germania (-26,0%), Spagna (-15,9%) e Francia (-14,2%).

    La crisi non risparmia neppure i mercati dell’Europa orientale, che negli ultimi hanno hanno trainato la crescita. A gennaio 2020, la Polonia ha perso il 20,7% delle immatricolazioni, passando dai 7508 veicoli di tutti i segmenti immatricolati nel primo mese del 2019 ai 5956 del 2020. L’Ungheria ha perso il 7,4%, la Romania ben il 32,8%, mentre la Repubblica Ceca ha perso il 23,3%. Nella lista delle cifre rosse, spiccano quattro soli Paesi in nero: Irlanda (+2,3%), Lussemburgo (18,5%), Norvegia (+2,5%) e Cipro (+8,7%).

    Le immatricolazioni di gennaio non sono ancora influenzate dall’impatto della Covid-19 sull’economia europea e finora l’associazione europea Acea non fornisce previsioni o commenti su questo evento. Ma è difficile che il coronavirus non porterà conseguenze nelle vendite dei veicoli industriali, considerando che il trasporto delle merci è in prima linea in questa emergenza, come dimostrano chiaramente i casi della Cina e dell’Italia. E proprio dall’Italia arriva il primo allarme: il 2 marzo le associazioni dei costruttori Anfia e Unrae e quella dei commercianti Federauto hanno espresso una forte preoccupazione, affermando che appaiono già i primi segnali negativi sulle vendite.

    Massimiliano Barberis

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion

TECNICA

K44 videocast: Bruxelles prepara l’Euro VII per il diesel
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Il profilo di chi cerca lavoro nella logistica

LOGISTICA

Prosegue lo sciopero SiCobas alla FedEx

LOGISTICA

Amazon avvia apprendistato per manutenzione nella logistica

LOGISTICA

Via ai cantieri per logistica Amazon di Vicenza

LOGISTICA

Ceva lancia la divisione Forpatients per la logistica sanitaria
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container

CAMIONSFERA

La Francia rifinanzia e rilancia la Torino-Lione

CAMIONSFERA

Ferrovie tedesche in contropiede sulla frana del Reno

CAMIONSFERA

Il Canale di Suez sta potenziando la sicurezza della navigazione

CAMIONSFERA

Il raddoppio della ferrovia adriatica fa solo un mezzo passo

CAMIONSFERA

Progetto di nuovo canale tra Mar Rosso e Mediterraneo

CAMIONSFERA

Libera circolazione dei camion per tutto aprile

CAMIONSFERA

Campagna di controlli nell’autotrasporto animali a Pasqua
previous arrow
next arrow
Slider