Array ( [0] => 36 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Crollano le vendite dei camion nell’UE ad aprile 2020

Nell'aprile 2020, le immatricolazioni di veicoli industriali nell'Unione Europea sono diminuite del 67%. La ricaduta della pandemia Covid-19 ha colpito tutti i 27 mercati dell'Unione e tutti i segmenti di veicoli. Spagna (-87,8%), Italia (-85,5%) e Francia (-82,4%) hanno registrato le maggiori perdite ad aprile, anche perché anche tra i Paesi con le misure di contenimento più restrittive in atto.

Nei primi quattro mesi dell’anno la domanda nell'UE di nuovi veicoli industriali si è contratta del 34,5%, in gran parte a causa dell'impatto del coronavirus sui risultati di marzo e aprile. I quattro principali mercati dell’Unione hanno registrato quest'anno cali percentuali a doppia cifra: Spagna (-46,6%), Francia (-41,6%), Italia (-41,4%) e Germania (-22,5%).

Nel segmento dei veicoli commerciali con massa complessiva fino a 3,5 tonnellate, aprile mostra un forte calo delle immatricolazioni del 69,6%, raggiungendo le 46.264 unità, ossia meno di un terzo del numero di veicoli venduti nell'aprile 2019. Il declino a doppia cifra è stato registrato in tutti i mercati dell'UE, inclusi i quattro più importanti, con picchi in Spagna (-91,0%) e Italia (-89,9%).

Da gennaio ad aprile, la domanda di veicoli commerciali nell'Unione europea è diminuita del 35,1%. Le immatricolazioni sono quasi dimezzate in Spagna (-49,1%), Italia (-44,5%) e Francia (-42,2%), mentre tra i maggiori mercati, la Germania ha registrato il calo meno grave (-21,2%).

Nel segmento di peso superiore a 3,5 tonnellate si registra ad aprile 2020 una riduzione delle immatricolazioni nell’Unione Europea del 54,8% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, con 14.112 unità. A eccezione della Grecia, ognuno dei 27 mercati dell'UE ha registrato perdite significative: Francia (-72,5%), Italia (-61,7%), Spagna (-49,9%) e Germania (-39,3%). Nei primi quattro mesi dell’anno sono state immatricolate 79.954 unità, ossia il 33% in meno rispetto allo scorso anno. La Francia (-39,2%) ha registrato il calo percentuale maggiore, seguita da Germania (-27,3%), Italia (-26%) e Spagna (-22,7%).

Restringendo l’analisi al segmento oltre le 16 tonnellate, si registra ad aprile il decimo mese di contrazione, con un calo del 58,5%. l’area più colpita ad aprile, con un crollo del 71,2%, è l’Europa centrale, dove spicca il 71,7% in Polonia, che negli anni scorsi ha mostrato una continua crescita. Ma la perdita maggiore in tutta l’UE emerge in Francia, con il -72,3%.

Considerando i primi quattro mesi, nell’Unione sono stati immatricolati 64.456 veicoli industriali sopra le 16 tonnellate, con un calo del 35,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La domanda è diminuita del 39,8% in Francia, seguita da Germania (-30,8%), Italia (-25,7%) e Spagna (-23,6%).

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Nel giro di pochi giorni la Polizia ha scoperto due autisti di veicoli industriali, a Brescia e a Novara, che viaggiavano con patenti e documento d’identità falsi. Un fenomeno di cui non si conoscono ancora i contorni, ma per pochi euro si può acquistare un documento online.

Logistica

  • Arriveranno in Europa i camion a idrogeno  Hyzon

    Arriveranno in Europa i camion a idrogeno Hyzon

    Con un tweet diffuso l’11 luglio, l'imprenditore olandese Max Holthausen ha annunciato la nascita della filiale europea del costruttore statunitensi di veicoli industriali elettrici alimentati a idrogeno Hyzon Motors. Produrrà camion a celle combustibili con cabina Daf.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.