Array ( [0] => 36 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cambio ai vertici del camion svedese, Lundstedt Ceo di Volvo


La notizia è apparsa ufficialmente mercoledì 22 aprile 2014, ma che la poltrona di Olof Persson – presidente e Ceo di Volvo Group - fosse in bilico si mormorava già da qualche settimana. Sarà forse per promesse non mantenute o per il continuo sommovimento che ormai da un paio d'anni agita l'intero gruppo svedese (cui fanno parte i marchi Renault Trucks e Volvo Trucks), ma Persson è stato licenziato con effetto immediato, dopo quattro anni di guida.
Lo sostituisce il CFO Jan Gurander, responsabile delle finanze, ma solo per sei mesi. A ottobre arriverà il vero designato alla guida di Volvo Group, Martin Lundstedt. Dovrà però aspettare un semestre, che è il tempo che generalmente viene imposto dai contratti di questi manager per passare ad un'azienda concorrente. Perché Lundstedt viene proprio dalla grande rivale di Volvo, ossia Scania, dove è dal 2012 presidente e Ceo (entrò nell'azienda svedese nel 1992 come semplice apprendista).
Anche Scania sta vivendo un periodo di trasformazione, causata dalla volontà d'integrarla con Man attuata dal padrone di entrambi i marchi, ossia Volkswagen. Non si può quindi escludere che il trasloco di Lundstedt sia provocato da attriti con i vertici tedeschi che, dopo avere "razionalizzato" (anche con licenziamenti) la struttura di Man in tutta Europa, ora potrebbero avviare il processo anche in Scania. Ma di tutto ciò, ovviamente, non si fa parola in nessun comunicato ufficiale.
Quello diramato oggi da Volvo Group riporta le dichiarazioni di Carl-Henric Svanberg, presidente del Board di AB Volvo: "Dopo tre anni di attenzione sul rinnovo dei prodotti, sull'efficienza interna e sulla ristrutturazione, Volvo Group sta gradualmente entrando in una nuova fase, dove si focalizzerà nella crescita e nell'aumento della profittabilità. Ciò avverrà attraverso un ulteriore rafforzamento dei nostri marchi e degli asset e il coinvolgimento e la competenza dei dipendenti di tutto il mondo". Su Lundstedt, egli aggiunge che "è conosciuto per il suo stile di leadership vincente".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: quando il camion frena da solo

    K44 podcast: quando il camion frena da solo

    Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parla dell'ultima generazione dei sistemi di rallentamento e franta automatica dei veicoli industriali, che sono uno dei principali sistemi di sicurezza sulla strada.

Logistica

  • Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    Arrestato “emiro vesuviano” per frode fiscale sui carburanti

    La Guardia di Finanza di Napoli ha chiuso l’inchiesta soprannominata Emiro Vesuviano con gli arresti domiciliari di un imprenditore di San Giorgio a Cremano operante nel commercio di carburanti, che avrebbe attuato una frode fiscale da dieci milioni di euro.

Mare

  • DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    DB Schenker scende dalle portacontainer di Maersk

    Lo spedizioniere tedesco DB Schenker starebbe lasciando le portacontainer di Maersk perché considera la compagnia marittima danese più un concorrente che un fornitore di servizi, dopo che ha integrato Damco nella sua struttura. Potrebbe essere l'inizio di una tendenza.