Array ( [0] => 36 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Brusca frenata dei camion a settembre 2019


A settembre sono stati immatricolati 1148 veicoli industriali con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, contro i 1490 dello stesso mese del 2018, con un calo percentuale del 23%. Il Centro Studi e Statistiche dell'Unrae rileva un analogo andamento per il segmento con massa complessiva uguale o superiore a 16 tonnellate: 934 immatricolazioni contro 1217, ossia il 23,3% in meno. Il segno negativo appare anche considerando i primi nove mesi dell'anno, che mostrano una flessione del 6,3% per i veicoli sopra le 3,5 tonnellate del 6,6% per quelli da 16 tonnellate in su.
L'Unrae aveva già previsto dallo scorso giugno il calo del mercato italiano, anche se in misura minore, come spiega il presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio: "A giugno avevamo previsto che quest'anno il mercato sarebbe calato del cinque percento, ma ora siamo costretti a rivedere in negativo questa previsione e se la promessa di avviare l'iter per la presentazione delle domande di finanziamento a valere sul Decreto investimenti 2019 entro la fine dell'anno non sarà mantenuta, potremmo trovarci infatti a una contrazione ben maggiore".
Fenoglio ricorda che l'età media del parco circolante italiano continua a crescere, "mentre ci si lancia in vaghe affermazioni sulla necessità di attuare una politica verde sempre più avanzata, nessun progetto indica in quale modo si possa realisticamente ottenere un significativo rinnovo del parco circolante". Secondo i dati di Unrae, il 61,7% dei veicoli sopra le 3,5 tonnellate circolanti in Italia ha motore precedente all'Euro IV e l'età media del parco circolante è di 13,8 anni. Ciò mentre "i Costruttori vengono stressati per realizzare prodotti tecnologicamente sempre più sofisticati, che rispondano a standard estremi in termini ambientali e di sicurezza".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.