Array ( [0] => 36 )

Primo piano

  • Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Romania vuole chiarimenti sul nuovo riposo autisti

    Il 20 agosto 2020 entrerà in vigore il primo Regolamento della riforma europea dell’autotrasporto e l’associazione degli autotrasportatori rumena Untrr chiede all’UE chiarimenti sul rientro degli autisti.

Podcast K44

Normativa

A luglio rimbalza il mercato del camion

L'estate porta un segnale positivo al mercato dei veicoli industriali con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate, che a luglio mostra un aumento delle immatricolazioni del 33,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Lo comunica l’associazione dei costruttori Anfia, precisando che questo può essere un segnale che le aziende di autotrasporto stanno ricominciando a investire, grazie anche ai contributi per il rinnovo delle flotte assicurati dagli ultimi provvedimenti economici del Governo. Ma il segno positivo vale solo per i veicoli motorizzati, mentre quelli trainati segnano anche a luglio un valore negativo del 2,3%, dopo una ripresina a giugno (+6,2%). Il rimbalzo estivo non contribuisce comunque a riportare in nero i numeri dei primi sette mesi.

A luglio la Motorizzazione ha rilasciato 2242 libretti di circolazione di veicoli industriali sopra le 3,5 tonnellate, il 40% in più rispetto al mese precedente e 1081 libretti di veicoli trainati, di cui 139 di rimorchi e 942 di semirimorchi. Considerando il periodo tra gennaio e luglio, le immatricolazioni di veicoli industriali sono state 11.470, il 26,6% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019, e 6609 di veicoli rimorchiati (-32,5%), di cui 607 di rimorchi e 6002 di semirimorchi. L'Anfia precisa che il 94,5% degli autocarri venduti dall’inizio dell’anno ha motore a gasolio e il restante 5,6% ha alimentazione alternativa, una quota in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2019, quando gli alternativi erano il 7,2%.

L’Anfia analizza le immatricolazioni anche sulla base della tipologia di veicolo. A luglio le motrici aumentano del 28% e i trattori stradali del 48%, sempre rispetto allo stesso mese del 2019. Buona anche la crescita dei veicoli per il trasporto intermodale, che crescono anche loro del 48%, mentre quelli per il trasporto di rifiuti solidi mostrano un balzo del 166%. Nell’ambito dei veicoli rimorchiati, si nota un buon risultato di quelli con allestimento isotermico, che a luglio crescono del 29% e raggiungono una quota del 19% rispetto al totale del mercato.

Se analizziamo il mercato per aree geografiche, nei primi sette mesi dell’anno la flessione maggiore dei veicoli industriali in percentuale emerge nel Nord-Ovest (-32%) e nel Nord-Est (-32,9%), seguiti dal Sud e Isole (-21,5%) e dal Centro (-12,6%). La situazione cambia se consideriamo i veicoli trainati, dove il maggior calo si registra nel Nord-Est (-35,7%), seguito dal Centro (-35%), dal Sud e Isole (-34,4%) e dal Nord Ovest (-24,9%).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Spagna sospende divieti circolazione camion

    Spagna sospende divieti circolazione camion

    Per affrontare l’emergenza della pandemia Covid-19, il Governo spagnolo ha sospeso fino al 9 novembre 2020 i divieti di circolazione festivi per i veicoli industriali. Le associazioni italiane chiedono un provvedimento analogo.

Logistica

  • Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    Commissione Europea vuole lo Sportello unico per le merci

    La Commissione Europea propone uno Sportello unico per sdoganare le merci in ingresso nell’Unione e scambiare le informazioni in modo digitale. Fa parte di un programma decennale per riformare i controlli alle frontiere comunitarie.

Mare

  • Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship Italia ha illustrato i progetti per lo sviluppo dell’attività in Italia, al centro dei quali c’è il terminal container della Spezia e il potenziamento dei servizi di trasporto intermodale svolti da Sogemar, Hannibal e Rail Hub Melzo.