Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Porto di Livorno toglie la carta ai container


L'innovazione, che dovrebbe ridurre notevolmente i tempi di attesa dei camion, avviene tramite la piattaforma telematica Tuscan Port Community System, sorta nel 2010 per agevolare la trasmissione dei dati lungo l'intero flusso logistico import-export. Tale strumento permette ora di attuare tutte le operazioni portuali senza documenti cartacei. Per gli autotrasportatori, la TPCS integra la gestione dei contenitori sia dal punto di vista commerciale, sia da quello doganale.
In concreto, una scansione del codice QR permette all'operatore d'identificare il container ed il suo stato. Nello stesso tempo, i touch screen montati su appositi supporti totem segnalano la targa del camion ed il nominativo dell'autista. In seguito a queste operazioni, che durano pochi minuti, viene rilasciato il container.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare