Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Assologistica rilancia l’allarme sul blocco dei porti

Dal 16 maggio 2012, le operazioni negli scali italiani potrebbero subire un grave rallentamento delle operazioni di carico e scarico, perché l'applicazione delle nuove norme sulla sicurezza del lavoro le renderà meno competitive, più costose e meno sicure rispetto a quelle dei porti europei. Lo afferma l'associazione delle imprese logistiche.

L'applicazione della nuova normativa sulla sicurezza nei porti era stata prorogata nel 2011, ma quest'anno il rinvio non è stato riconfermato e quindi le nuove regole entreranno in vigore dal 16 maggio 2012. "Assologistica apprezza il lavoro del viceministro Ciaccia per una normativa generale sulla sicurezza del lavoro nei trasporti, tuttavia sottolinea e rilancia la specificità dei porti, dovuta alle loro caratteristiche uniche di connessione della terra al mare, che obbligano ad organizzazioni contemporanee del lavoro di tante imprese diverse nel processo logistico di movimentazione delle merci, che non possono essere omogeneizzate né ai parametri di sicurezza dei cantieri di costruzione, né a quelli degli altri nodi logistici", spiega l'associazione in una nota.

Assologistica chiede che venga utilizzata la bozza dello Schema di Regolamento per la modifica del D.Lgs 272/99 e la sua armonizzazione con le norme dell'81/2008, che è stata definita già dall'aprile 2010 con il coinvolgimento, promosso dalla Direzione Generale dei Porti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, di tutte le parti interessate, comprese le Organizzazioni Sindacali. E se ciò non potrà accedare entro il 16 maggio 2012, chiede che il Governo stabilisca un ulteriore rinvio. " Diversamente, dal 16 maggio 2012 per ogni nave che scalerà un porto italiano dovrà essere fatta una specifica valutazione del rischio e le operazioni portuali inizieranno solo dopo una lunga trafila burocratica". L'associazione ricorda che l'approvazione dello Schema di Regolamento è senza oneri per lo Stato e "evita pesanti conseguenze sull'economia nazionale ‐ imprese esportatrici, importatrici e consumatori ‐ assai più gravi di quelle del blocco dell'autotrasporto".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Via libera agli incentivi per il trasporto fluviale

    Via libera agli incentivi per il trasporto fluviale

    Il sito web del ministero dei Trasporti ha pubblicato il Decreto del 29 ottobre 2020 che stabilisce incentivi per il trasporto delle merci su vie navigabili, per cui sono stati stanziati 12 milioni di euro in tre anni.

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna

LOGISTICA

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

LOGISTICA

C’è poca logistica nella bozza di Recovery Plan

LOGISTICA

La Covid rinvia Transport logistic di Monaco al 2023
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

BREXIT

Prime multe ai camion a causa della Brexit
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco

CAMIONSFERA

Camionisti indagati per segnalare posti blocco Polizia

CAMIONSFERA

Divieti di circolazione camion in Francia nel 2021

CAMIONSFERA

Autotrasportatore bulgaro prende multa di 27mila euro

CAMIONSFERA

Osservatorio Genova chiede Tavolo legalità sull’autotrasporto
previous arrow
next arrow
Slider