Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

L’epidemia e.coli coinvolge la logistica nordeuropea

La situazione preoccupa seriamente i trasportatori olandesi, che sono i più attivi in questo settore. La Germania ha drasticamente ridotto le importazioni di verdure fresche, mentre la Russia le ha addirittura proibite dall'intera Unione Europea. Perfino i Paesi arabi stanno chiudendo le frontiere e gli Emirati lo hanno già fatto per le angurie coltivate in Germania, Spagna, Danimarca e Paesi Bassi. Le associazioni del trasporto olandesi (TLN) e tedesca (BGL) stanno valutando i danni causati finora dall'epidemia che, secondo le autorità tedesche, starebbe perdendo impeto.

L'epidemia sta anche riaprendo la discussione sulle norme igieniche nei trasporti di prodotti alimentari freschi, anche perché qualcuno ha insinuato il dubbio che la contaminazione del batterio e.coli possa essere avvenuta lungo la catena logistica. In particolare, sono sotto accusa i contenitori della verdura, che in diversi casi non sarebbero adeguatamente igienizzati. A tale proposito, la BGL ha dichiarato la disponibilità a riconsiderare le procedure.

© TrasportoEuropa -  Riproduzione riservata

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.