Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Interporto Pordenone apre dialogo con l’Ucraina


    La delegazione ucraina comprendeva alcuni imprenditori della città di Chop, che si trova vicino al confine con Slovacchia e Ungheria, considerata una delle porte di transito tra Europa e Oriente. Nell'autotrasporto, troviamo il valico stradale Zahony-Chop, che è una delle trafficate della zona Schengen. Nel terminal ferroviario gestito dalla società privata Pacobo, anch'essa presente all'incontro del 29 aprile, la rete ferroviaria con scartamento europeo s'incontra con quella con scartamento russo. Questo impianto gestisce pallet, prodotti in sacchi, big bag, attrezzature pesanti e macchinari, veicoli, prodotti alimentari ingombranti, carichi pericolosi e attrezzature militari.
    Sul versante italiano, all'incontro erano presenti rappresentanti dell'autotrasporto e delle spedizioni, il presidente dell'Interporto di Pordenone, Giuseppe Bortolussi e il presidente di Finest, Paolo Perin. I partecipanti hanno iniziato a definire le possibili opportunità d'interscambio tra Pordenone e l'Ucraina, soffermandosi in particolare sul trasporto ferroviario. La delegazione ucraina ha espresso l'interesse di usare l'interporto come punto di scambio strada rotaia per i veicoli industriali provenienti dall'Ucraina.
    "L'incontro con la delegazione ucraina ci permette di sviluppare gli accordi verso la terminalizzazione dei traffici merci destinati all'Est Europa e in particolare verso l'Ex Unione Sovietica, partner commerciale molto interessante", spiega Giuseppe Bortolussi. "Questi rapporti che stiamo instaurando, grazie anche al consorzio Corridoio Italia-Serbia accrescono il ruolo di hub internazionale che Interporto di Pordenone sta costruendo con i propri partner nell'ambito degli interscambi tra il nord e l'est dell'Europa. In questo incontro ognuno ha scoperto le proprie carte. A breve restituiremo la visita ricevuta e verificheremo se ci sono i termini per chiudere un accordo".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Dopo la sentenza favorevole del Consiglio di Stato, l’Agenzia di Regolazione dei Trasporti annuncia che chiederà il contributo annuale alle imprese di autotrasporto per il 2021. Ma solo a chi ha veicoli sopra 26 tonnellate che usano determinate infrastrutture in Italia e fatturato superiore a tre milioni.

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

LOGISTICA

È corretto il nuovo nome del ministero dei Trasporti?

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministero Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV
previous arrow
next arrow
Slider