Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    L’edizione 2020 del rapporto Italian Maritime Economy realizzato da Srm mostra come il baricentro delle rotte dei container sta lentamente spostandosi verso le nostre coste, favorendo i porti della Penisola. Che però sono frenati dai collegamenti verso l’entroterra.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Il tubo va per mare

    La Sirci, impresa umbra che produce tubi in materiale plastico, investe due milioni di euro nella logistica, considerata un fattore strategico per aumentare la competitività e combattere la concorrenza asiatica. Scelta la modalità marittima.
    La notizia è da prima pagina in un mercato, come quello italiano, dove la logistica e il trasporto sono spesso considerati solamente una "spesa", invece che una risorsa. Ed è ancora più importante, perché si riferisce ad una produzione considerata "matura", come quella dei condotti in plastica. La società umbra Sirci vuole aumentare la propria competitività globale attraverso la logistica e lo dimostra investendo due milioni di euro in questo comparto. E ha già scelto il canale preferenziale per il trasporto: la nave.

    "Nel nostro settore, la vera barriera d'ingresso nel mercato è la logistica", afferma la società. "Il trasporto di questo prodotto crea difficoltà operative e costi elevati. Infatti, trasportiamo molta aria e finora nessun Paese asiatico riesce a competere con un produttore italiano per tubi di grande diametro e lunghezza". La Sirci presenta anche un esempio concreto sull'impatto della logistica: "In Italia, secondo la dislocazione dello stabilimento, il trasporto da nord a sud può comportare un costo aggiuntivo del prodotto fino al 20%. È un'enormità, che rende la strategia fortemente orientata alla territorialità".

    La modalità marittima è ritenuta la migliore per il trasporto dei condotti in plastica, sia per i costi, sia per prevenire lo sbarco della concorrenza asiatica, che giungerebbe in Europa proprio attraverso il mare. La Sirci non ha ancora scelto il proprio hub portuale, anche se sembra indirizzata verso Gioia Tauro. "Potremmo scegliere questo scalo perché è l'unico dalle grandi dimensioni che, allo stesso tempo, consente di servire via terra anche zone, come la Sicilia e la Calabria, dove non si è competitivi se non si ha una produzione in loco". Inoltre, il porto calabrese è ben collegato con Genova, dove la Sirci ha il proprio centro logistico.

    Nei primi mesi dell'anno, la società ha già effettuato alcune prove di spedizione marittima, che hanno dimostrato la fattibilità del progetto per l'intero bacino del Mediterraneo. La Sirci è molto interessata ai collegamenti con la regione dei Balcani, dove si registra la crescita più elevata delle costruzioni e che ha diversi porti collegati con l'Italia. Sono allo studio anche rotte per il Nord Africa.

    La Sirci è uno dei maggiori produttori italiani di tubi e raccordi in PVC e polietilene. L'impresa è controllata da Gold, una holding della famiglia Colaiacovo, e nel 2005 ha fatturato 20 milioni di euro. L'investimento in logistica rappresenta quindi una voce importante del bilancio aziendale.

    Fonte: Polimerica

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Agenzia Trasporti chiede contributo dal 2019 all’autotrasporto

    Dopo la sentenza favorevole del Consiglio di Stato, l’Agenzia di Regolazione dei Trasporti annuncia che chiederà il contributo annuale alle imprese di autotrasporto per il 2021. Ma solo a chi ha veicoli sopra 26 tonnellate che usano determinate infrastrutture in Italia e fatturato superiore a tre milioni.

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

LOGISTICA

È corretto il nuovo nome del ministero dei Trasporti?

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministero Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV
previous arrow
next arrow
Slider