Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Firmato l’accordo sugli appalti nella logistica


    L'accordo nasce, come si legge nel testo stesso, "per contrastare la degenerazione del processo produttivo e delle condizioni di lavoro, rilanciando le relazioni industriali a livello nazionale e regionale". Il teso aggiunge anche che "in quel settore si registra un crescendo di conflittualità fuori controllo, con fenomeni d'illegalità diffusa, suscettibili di strumentalizzazioni di varia natura".
    L'accordo contiene delle linee guida per regolare i rapporti nei magazzini, che nella fase iniziale servono per avviare "intese sperimentali a livello aziendale", con una verifica periodica. Il presupposto è che "le attività terziarizzate avranno un affidamento diretto e quindi limitato ad un solo passaggio di appalto". Inoltre, "In presenza di struttura consortile l'attività potrà essere affidata ad un'impresa o cooperativa consorziata".
    Per quanto riguarda l'orario di lavoro, è stabilito in 39 ore settimanali, che si possono distribuire dal lunedì al sabato. Questo valore è una media valutata su sei mesi. La prestazione giornaliera potrà variare da quattro a dieci ore, con un nastro lavorativo quotidiano non superiore a tredici ore. Il sabato è considerato giornata lavorativa normale e quindi non prevede alcun pagamento di maggiorazione, mentre il pagamento dei giorni festivi sarà soggetto a specifici accordi.
    L'accordo prevede anche il part time, con durata minima di sedici ore settimanali e di quattro ore consecutive al giorno. Sono possibili clausole flessibili, che devono essere comunicate undici ore prima della prestazione e devono essere determinate d accordi tra sindacato e azienda. Tali prestazioni "elastiche" non potranno superare il venti percento della prestazione concordata.
    I lavoratori dovranno essere reperibili in ore non lavorative, secondo modalità da definire a livello aziendale, che comprenderanno la rotazione e una specifica indennità. I lavoratori non potranno rifiutare la chiamata, salvo "giustificato impedimento". Questi periodi di reperibilità saranno comunicati all'inizio di ogni mese.
    Il lavoratori addetti alla movimentazione delle merci saranno inquadrati al livello 6° Junior del CCNL Trasporto, Spedizioni e Logistica, col profilo di "attività manuali di carico e scarico merci-facchino", oppure al livello 6° come "facchino qualificato".
    L'accordo parla anche della malattia. A tale proposito, le parti "riconoscono che i livelli anomali di assenze improvvise e non pianificate sono tra le cause che incidono negativamente sull'organizzazione produttiva, sull'efficienza e sulla competitività", perciò la diminuzione del fenomeno "rientra tra gli obiettivi della loro azione". Quindi, il testo prevede specifici accordi aziendali quando si registrano assenze per malattia che incidono negativamente sulla "normale organizzazione del lavoro".
    ACCORDO SINDACATI FEDIT SUL LAVORO DI MOVIMENTAZIONE IN MAGAZZINI LOGISTICA

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto:Filt Cgil

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter bisettimanale con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider