Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Austriaci all’offensiva logistica

    Gebrüder Weiss annuncia l'ampliamento della piattaforma di Wels-Pernau. Questa è solo l'ultima mossa di un'espansione globale che ha visto una notevole accelerazione negli ultimi mesi.
    La compagnia logistica austriaca annuncia l'ampliamento del nuovissimo impianto di Wels-Pernau, terminato lo scorso anno con una spesa di 18 milioni di euro. Il secondo edificio sarà completato entro luglio, con un investimento di 8,7 milioni di euro. Quando l'intero complesso sarà terminato, offrirà un'area di stoccaggio di 4000 metri quadrati, più altrettanti per il picking e un'area in grado di contenere 35.000 pallet. La struttura si trova lungo l'autostrada A8 e vicino all'aeroporto e alla stazione ferroviaria.

    La nuova piattaforma di Wels-Pernau s'inserisce in una strategia d'espansione globale della società austriaca, che sta vivendo una fase di notevole crescita di volumi e di fatturato. I primi mesi del 2006 hanno visto un incremento a doppia cifra (12%) dei traffici delle due importanti sedi di Memmingen e Lindau. In particolare, sono cresciuti i volumi verso Gran Bretagna, Spagna e Italia. Tra i nuovi clienti che utilizzano questi impianti ci sono Kunert-Werke e Garngroßhandel Schaefer. "Ora stiamo lavorando per ottimizzare la supply chain di un'importante società commerciale tessile europea, dall'approvvigionamento alla consegna ai clienti finali, compresa la gestione degli stock e l'Information Technology", afferma Anton Hagg, direttore dei centri di Memmingen e Lindau. Nel 2005, l'impianto di Memmingen è stato ampliato di 1500 metri quadrati, ma si prevede un ulteriore sviluppo nel prossimo futuro.

    I vertici della società austriaca hanno svelato il prossimo obiettivo: toccare il miliardo di fatturato entro il 2010. Per raggiungerlo, Gebrüder Weiss aumenterà investimenti e personale, entrerà in nuovi mercati e costruirà altre piattaforme logistiche. Il maggiore impegno sarà dedicato allo sviluppo della logistica integrata. A tal fine, sarà importante l'inaugurazione della piattaforma di Maria Lanzendorf, nella Bassa Austria, i cui lavori sono iniziati nel 2005. Essa rappresenta il più importante investimento di Gebrüder Weiss (50 milioni di euro). Impiegherà 450 persone e sarà equipaggiata con attrezzature all'avanguardia, come un convogliatore di pallet a gestione elettronica. Un'altra importante voce d'investimento è la formazione del personale.

    Il 25% dell'incremento del fatturato di Gebrüder Weiss è prodotto all'interno della Unione Europea, mentre il resto viene dalle attività extracomunitarie. In ambito europeo, la società sta impegnandosi soprattutto all'Est. Nel marzo 2006 ha acquisito due società slovacche (M&G Expres e M&G Spedition) e nuovi investimenti sono previsti in Romania e Ungheria. Le prossime tappe saranno la Bosnia-Erzegovina e la Moldavia.

    Nei traffici oltreoceano, Gebrüder Weiss sta crescendo in America e Asia. Attualmente, nel dipartimento Air&Sea lavorano 350 addetti, che potranno raggiungere le mille unità entro il 2010. Oltre la Cina, i Paesi dove si concentrerà la crescita della società saranno l'India e Taiwan. I primi contatti con la Cina risalgono a 28 anni fa e oggi Gebrüder Weiss serve 190 destinazioni di tutte le province. Per il 2006, il mercato cinese produrrà un fatturato di 100 milioni di euro, grazie anche ad una specifica campagna, denominata Orange Dragon (drago arancione). Nel Nord America, la società austriaca ha potenziato la sua organizzazione. Grazie alla joint venture con WeissRohlig, ha potenziato la sua presenza a Chicago, New York, Los Angeles, Atlanta, Houston e Miami fin dal 2003 e, da luglio 2005, è presente anche a San Francisco e Toronto, nel Canada. Da giugno 2006, Gebrüder Weiss ha avviato un servizio settimanale di collettame dall'Europa al Nord America e Canada, che prevede una consegna porta-a-porta.

    Nel 2005, Gebrüder Weiss ha prodotto un fatturato di 789,3 milioni di euro, con un incremento del 11,5% rispetto al 2004. La società impiega 3627 persone. Il fatturato è cresciuto soprattutto nei trasporti terrestri internazionali (31%), nella logistica (25%) e nelle spedizioni marittime e aeree (11%).

    Leggi tutte le notizie su:
    Gebrüder Weiss

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider