Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Moretti ribadisce: logistica a tutto campo

L'Ad delle Ferrovie rilancia l'accordo con le Poste per creare una sola realtà di trasporto e l'intenzione di entrare nei porti. Intanto riduce gli scali merci.
Mario Moretti, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, è intervenuto al City Logistic Expo di Padova riproponendo la strategia delle Ferrovie nel settore del trasporto merci. I due pilastri sono l'integrazione delle attività di trasporto e logistica con le Poste Italiane e l'ingresso nei porti e negli interporti come società terminalista, oltre che come vettore ferroviario. A tale proposito, Moretti ha già annunciato la volontà d'investire in logistica nel porto di Trieste durante l'inaugurazione della nuova stazione della città: "Vogliamo diventare gestori della logistica e organizzatori di servizi integrati", ha detto. Riguardo alla collaborazione con le Poste, l'amministratore delegato di FS ha anticipato che l'accordo dovrebbe essere stilato entro breve tempo.

Sul versante operativo, le Ferrovie annunciano una drastica riduzione degli scali merci italiani. Attualmente ne operano circa cinquecento, che dovrebbero diventare 60 o 70. L'obiettivo dichiarato di questa drastica ristrutturazione è migliorare la qualità, concentrando le risorse solamente sui corridoi europei: "Bisogna riprogettare i tempi di transito verso i mercati e i produttori, differenziandoli per tipologia di merce", ha affermato Moretti.

Leggi tutte le notizie su:
Ferrovie dello Stato

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Violento incendio nell’area portuale di Ancona

    Nella notte del 15 settembre è scoppiato un violento incendio all’interno dell’area portuale di Ancona ex Tubimar, in una zona dove ci sono soprattutto capannoni d’industrie. Distrutti edifici e camion parcheggiati vicino alle banchine, ma non ci sarebbero vittime.