Array ( [0] => 14 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Cina ripropone il canale secco a Panama

    Linea ferroviaria - In un'intervista al Financial Times, il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos Calderón, ha annunciato che il Governo colombiano sta trattando con quello cinese la realizzazione del collegamento ferroviario di 220 chilometri tra le due coste del Paese, che dovrebbe portare anche alla nascita di una grande zona franca presso il capolinea atlantico. Non solo: questo sarebbe solo parte di un consistente investimento cinese di 7,6 miliardi di dollari, che prevede anche la costruzione di un'altra linea ferroviaria ed il potenziamento del porto di Buenaventura. La parte finanziaria sarà assicurata dalla Chinese Development Bank, mentre la realizzazione delle infrastrutture sarà curata da China Railway. Insomma, sarebbe una rilevante "invasione" del cortile di casa statunitense, tenendo conto che Washington si è sempre preoccupata di tenere la Cina lontana dal Canale di Panama, anche dopo il suo formale passaggio allo Stato centroamericano.

    L'interesse cinese in Colombia è dovuto essenzialmente alle materie prime, voce che rappresenta il 42% dell'export colombiano. E secondo lo stesso presidente, uno dei principali utilizzi della nuova ferrovia sarà il trasporto di carbone verso la costa del Pacifico, dove poi s'imbarca per i porti cinesi. Si parla di 40 milioni di tonnellate l'anno. Ma una volta costruita, la ferrovia che collegherà Pacifico e Atlantico potrà trasportare anche container, rappresentando quindi un concorrente del canale. È vero che si avrebbe una rottura del carico rispetto al tutto mare, ma realizzando terminal portuali automatizzati e veloci (cosa che in cinesi sono in grado di fare) ed una linea ferroviaria ad alta velocità, si potrebbe creare un navettamento veloce che permetterebbe di guadagnare tempo rispetto al lento passaggio delle navi nel canale. Inoltre, la Colombia ha già due porti con fondali profondi utili - se potenziati - per tale progetto, perché possono accogliere portacontainer postpanamax: Tribugá sul Pacifico e Tarena sull'Atlantico.

    Più lontano dagli Usa - L'accordo tra Colombia e Cina segna anche una svolta nei rapporti tra il Paese centroamericano ed il potente vicino del nord. Fino a qualche anno fa, Bogotà era il migliore alleato di Washington nell'area, poi è iniziato un progressivo allontanamento, dovuto alla mancata ratifica da parte del Congresso statunitense dell'accordo di libero commercio tra i due Paesi, firmato nel 2006. Alla ratifica si oppongono soprattutto i congressisti democratici, secondo cui la Colombia non rispetta i diritti umani. Ma c'è anche il timore che il libero commercio causerebbe la perdita di migliaia di posti di lavoro negli Stati Uniti.

    © TrasportoEuropa -  Riproduzione riservata

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider