Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Neve sulle strade, via al piano per i camion

Diventa operativo il piano di Viabilità Italia per affrontare la stagione invernale, che contiene i provvedimenti da prendere per l'autotrasporto nel caso di nevicate sulla rete autostradale italiana. Chiesto anche un “comportamento responsabile” da parte dell'utenza.

 

In particolare, il Piano Neve 2011-2012 contiene la mappa aggiornata delle aree e dei nodi della rete autostradale più esposti a problemi di circolazione stradale derivanti da precipitazioni nevose, le tratte autostradali e le aree di parcheggio dove effettuare il fermo temporaneo dei veicoli pesanti (ossia con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate). Per quanto riguarda gli aspetti organizzativi, il piano neve illustra le linee guida per la gestione coordinata delle emergenze invernali su aree geografiche vaste con interessamento di più concessionarie autostradali e la competenza di tutti gli enti e le società interessate.

 

Il Piano Neve impone un controllo continuo delle previsioni atmosferiche elaborate dal Dipartimento della Protezione Civile, con lo scopo di preparare uomini e mezzi sulla base dei livelli di allerta emanati. Esso prevede esplicitamente l'attivazione di “adeguati interventi tecnici sul manto stradale, dal trattamento preventivo con gli spargisale al contrasto della precipitazione atmosferica con mezzi sgombraneve”. Inoltre, i soggetti interessati dovranno attivare tempestivamente “provvedimenti di fermo temporaneo dei mezzi pesanti o deviazioni su percorsi alternativi”. Il Piano affronta anche l'informazione all'utenza, che deve essere potenziata “sia sui pannelli a messaggio variabile dislocati lungo la rete, che attraverso il Cciss, Isoradio e gli organi d’informazione radio-televisivi locali sulle condizioni di percorribilità delle strade per i necessari avvisi all’utenza”.

 

Il Piano Neve si rivolge anche agli utilizzatori delle strade, chiedendo loro “ un comportamento responsabile, a partire dall’equipaggiamento del veicolo con mezzi antisdrucciolevoli (catene da neve) a bordo o pneumatici invernali nelle strade ed autostrade dove questo è obbligatorio, nonché lo scrupoloso rispetto delle norme di comportamento improntate alla massima prudenza e l’osservanza della segnaletica fissa o mobile dislocata nelle aree di approssimazione ai punti di criticità, come delle indicazioni del personale su strada”.

 

L'elenco delle strade dove vige l'obbligo di catene o pneumatici invernali si trova sul sito della Polizia Stradale.

 

Le informazioni sulle sulle condizioni di percorribilità di strade ed autostrade vengono diffuse attraverso diverse fonti:

  • il numero gratuito 1518 del Cciss
  • le trasmissioni di Isoradio (FM 103.3) ed i notiziari di Onda Verde (su Radio 1, 2 e 3)
  • il sito web cciss.it e mobile.cciss.it da smartphone e palmari;
  • utilizzando la nuova applicazione gratuita iCCISS per iPhone.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 videocast: il cronotachigrafo nel Primo Pacchetto Mobilità

    K44 videocast: il cronotachigrafo nel Primo Pacchetto Mobilità

    Tra le principali innovazioni adottate dal Primo Pacchetto Mobilità alcune riguardano il cronotachigrafo e le norme sul riposo degli autisti, che potranno cambiare l’autotrasporto internazionale in termini di costi e organizzazione. Ne parla questo episodio del videocast K44 Risponde.

Logistica

  • Prosegue la vertenza sul contributo postale

    Prosegue la vertenza sul contributo postale

    Il Tar del Lazio ha respinto gli ultimi ricorsi delle associazioni del trasporto avevano intrapreso contro l’Agenzia delle Comunicazioni e il ministero dello Sviluppo Economico sui servizi postali. Sette di loro hanno scritto alla ministra dei Trasporti.

Mare

  • Moby cerca aiuto nei fondi d’investimento

    Moby cerca aiuto nei fondi d’investimento

    Il 28 ottobre scade il termine entro cui Moby deve presentare il piano concordatario, ma è probabile un rinvio perché la compagnia marittima sta dialogando con alcuni fondi d’investimento.