Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Autotrasporto in Francia contro la Segotaxe



    La nuova eurovignetta francese ha già un soprannome: Segotaxe, dalla fusione tra il nome della ministra dell'Ambiente francese, Marie-Ségolène Royal, e quello della ecotaxe. Il nome ufficiale della nuova imposizione è ovviamente diverso sia da quello dell'imposizione sostituita – ecotaxe – sia dal soprannome ironico creato dagli autotrasportatori. É un neutro "pedaggio di transito per i veicoli pesanti", che prevede un pagamento per i veicoli con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate su circa 4000 chilometri di strade (escludendo i viaggi regionali).
    Il provvedimento, che vuole essere una mediazione tra le associazioni dell'autotrasporto e dell'agricoltura e le esigenze di bilancio, ha trovato subito la decisa opposizione degli autotrasportatori, che ora stanno organizzando nuove iniziative per contrastarlo. "La Segotaxe è un fattore che aggrava notevolmente le difficoltà delle imprese, già oggi colpite dalla crisi economica, dalla concorrenza sleale internazionale e da altre misure fiscali penalizzanti", scrive l'associazione dell'autotrasporto FNTR.
    La FNTR denuncia anche il "carattere discriminatorio" della nuova eurovignetta, che viene applicata in modo diverso nelle varie regioni della Francia e, quindi, tra le imprese di trasporto. "La Segotaxe appare come la caricatura dell'ecotaxe", afferma l'associazione, che ne chiede la soppressione e minaccia un "movimento di rivendicazione nazionale".
    Anche l'associazione Otre dichiara la sua netta opposizione all'eurovignetta e ritiene che l'intensione di applicarla a soli 4000 chilometri sia solo il "cavallo di Troia" per estenderla successivamente ad altre strade. Inoltre, l'Otre stima che l'introito – pari a circa 560 milioni di euro – andrà in gran parte per pagare la società Ecomouv, che gestisce il sistema telematico d'esazione: "Non è accettabile che gli autotrasportatori paghino una tassa sulla loro attività per remunerare una società privata", scrive l'Otre.
    Per rispondere a quella che definisce una "Aggressione fiscale", l'associazione annuncia l'organizzazione di un movimento "ampio e duraturo". Mentre effettua una consultazione tra gli iscritti, l'Otre annuncia una prima forma di protesta: il boicottaggio dell'iscrizione delle imprese al portale Ecomouv e la restituzione dei badge dalla aziende che aveva già aderito all'ecotaxe.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Unatras vuole incontrare il ministro dei Trasporti

    Unatras vuole incontrare il ministro dei Trasporti

    L’unione dell’autotrasporto Unatras chiede al ministro dei Trasporti, Enrico Giovannini, di aprire un Tavolo di confronto per individuare le questioni più urgenti su cui intervenire, tra cui i recenti ostacoli apparsi in Germania e Austria.

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider