Array ( [0] => 11 )

Primo piano

  • Pronti dieci camion elettrici Lion per Amazon

    Pronti dieci camion elettrici Lion per Amazon

    Entro la fine del 2020 il costruttore canadese Lion Electric consegnerà ad Amazon i primi due esemplari del suo autocarro elettrico e altri otto seguiranno nel 2021. La compagnia ferroviaria CN firma un ordine per cinquanta trattori.

Podcast K44

Normativa

L’India amplia gli aeroporti

Venti miliardi di dollari per potenziare i principali scali aerei del Paese. Cathay e TNT stanno già rafforzando la loro presenza nella penisola con l'attivazione di nuovi servizi.
Il Governo indiano ha stanziato venti miliardi di dollari (pari a 16 miliardi di euro) per potenziare il suo sistema aeroportuale, trasformandolo in un hub globale per il trasporto di persone e merci. Grazie a questo programma, nei prossimi cinque anni saranno notevolmente potenziati gli aeroporti di Mumbai (Bombay), Nuova Delhi, Kolkata e Chennai (Madras), mentre altri 35 scali minori saranno ristrutturati. Il progetto pone una particolare attenzione all'automazione dell'handling e alle tecnologie per la sicurezza.

Il Governo ha anche autorizzato la costruzione di due nuovi aeroporti. Il primo sarà realizzato a Hyderabad, nel Sud del Paese, da Malaysian Airport Holdings, mentre il secondo è già in fase di realizzazione a Bangalore. I cantieri sono stati aperti da Siemens AG e Unique Zurich Airport.

L'interesse per lo spazio aereo indiano è dimostrato da due recenti annunci. Il primo viene dalla compagnia aerea Cathay Pacific, che ha aggiunto gli scali di Chennai e Mumbai alla sua rete cargo mondiale. Questi aeroporti saranno collegati a Hong Kong tramite due voli settimanali ed è la prima volta che Cathay offre un servizio cargo diretto tra queste città. La nuova rotta sarà inaugurata il due giugno 2006 e verrà percorsa da un Boeing 747-200F.

Cathay serve l'India anche attraverso un volo trisettimanale che parte da Honk Kong, scala a Mumbai, per poi proseguire verso Dubai e Parigi. Un altro volo trisettimanale parte da Hong Kong, atterra a Nuova Delhi e prosegue per Londra. Al ritorno, scala anche a Milano.

Anche TNT sta programmando il potenziamento della sua rete indiana, dove investirà 120 milioni di dollari (pari a 97 milioni di euro) nei prossimi cinque anni. La società prevede che il mercato espresso indiano raddoppierà in questo periodo, raggiungendo il valore di 1,8 miliardi di dollari (pari a 1,5 miliardi di euro) nel 2010. TNT opera in India dal 1994 attraverso una rete di 145 strutture.

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Tornano  costi minimi dell’autotrasporto

    Tornano costi minimi dell’autotrasporto

    Il 27 novembre 2020 il ministero dei Trasporti ha annunciato la pubblicazione del Decreto sui “costi indicativi di riferimento dell’attività di autotrasporto merci”.

Logistica

Mare

  • Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    La connessione ferroviaria tra i porti di Genova e Savona e la Svizzera è stata la centro della terza edizione di “Un mare di Svizzera”. L’anno di svolta sarà il 2024 e PSA annuncia una filiale nella Confederazione Elvetica.