Array ( [0] => 16 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Hoyer amplia in Germania e Italia

La società logistica amplia il terminal di Dormagen, dedicato alle merci pericolose. In Italia collabora con l'autotrasportatore friulano Giatra, specializzato in gas.
Hoyer ha aperto il terzo lotto del suo terminal per merci pericolose situato nel parco chimico di Dormagen, che serve per il transhipment terrestre di container e tank container. Ora, la capacità della struttura ha raggiunto le 480 unità, che significa 14300 tonnellate in termini di volumi. Dalla sua apertura, avvenuta nel settembre 2002, la capacità del terminal è triplicata.
 L'impianto è all'avanguardia dal punto di vista tecnologico e comprende equipaggiamenti di riempimento automatico, officine di riparazione per i contenitori e per i veicoli ed attrezzature per il trasferimento dei container dalla strada alla rotaia. I soli costi per ottenere le autorizzazioni per movimentare merci pericolose sono stati di 80mila euro, mentre la costruzione del terzo lotto ha richiesto complessivamente 2,3 milioni di euro.

La società amburghese si sta muovendo anche in Italia. L'operazione più recente è la collaborazione con l'autotrasportatore goriziano Giatra, specializzato nel trasporto di prodotti in regime ADR, nell'ambito del trasporto di gas. È nata così Hoyer Giatra, che raccoglie la flotta delle due imprese in questo comparto. L'azienda effettua trasporti nazionali ed internazionali.

Leggi tutte le notizie su:
Hoyer

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    Questo episodio del podcast K44 La Voce del trasporto parla di come sta cambiando la formazione erogata agli autisti per la guida economica durante l’emergenza della Covid-19. Anche in questo campo avanza la digitalizzazione.

Logistica

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …

Mare

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …