TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e suggerirti prodotti e servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su "Accetto" o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei coockie. Puoi prendere visione dell'Informativa estesa.

Pedaggi Autostrade Italia +3,5% da 1° gennaio 2012

E-mail Stampa PDF

La concessionaria che gestisce la maggior parte della rete autostradale italiana comunica che dall'inizio del nuovo anno le tariffe subiranno un "adeguamento" del 3,51%. Ma questo è il valor medio, che per il meccanismo degli arrotondamenti potrà essere superiore, in termini percentuali, su alcune tratte.

Una nuova stangata si abbatterà il primo gennaio sugli automobilisti e sugli autotrasportatori italiani: un ulteriore aumento dei pedaggi autostradali, che si aggiunge a quelli dei carburanti (gasolio in testa) e delle assicurazioni. Evidentemente, per il Governo italiano i soci delle imprese autostradali sono esenti dai sacrifici che devono affrontare milioni d'italiani e potranno così continuar a distribuire ricchi dividendi provenienti dai profitti milionari delle concessionarie (che beneficiano, è bene ricordarlo, di un monopolio naturale).

Per quanto riguarda la rete di Autostrade per l'Italia, che gestisce le principali arterie italiane, dal 1° gennaio 2011 decorrerà un aumento del 3,51%, così determinato: 1,47% corrispondente al 70% dell'inflazione registrata dal 1° luglio 2010 al 30 giugno 2011; 1,99% corrispondente alla copertura degli investimenti addizionali inseriti nel IV atto aggiuntivo del 2002; 0,05% corrispondentealla remunarazione di nuovi investimenti previsti dalla convenzione unica vigente.

L'aumento reale potrà essere superiore o inferiore al 3,51%, a causa del meccanismo automatico degli arrotondamenti, previsto dalla normativa vigente. Tale meccanismo prevede che se il pedaggio dovuto mostra una cifra finale inferiore ai cinque centesimi di euro, l'utente paga un pedaggio arrotondato ai dieci centesimi inferiori; vieversa, se il pedaggio docuto mostra una cifra finale uguale o superiore ai cinque centesimi, l'utente paga un pedaggio arrotondato ai dieci centesimi superiori.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata


 
Letture:: 3303

Camionsfera TV

banner transportonline maggio 2015

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Ultime Logistica

Immagine
K+N acquisisce spedizioniere in Stati Uniti
Giovedì 02 Luglio 2015
Kuehne + Nagel ha acquisito l'intero capitale di ReTrans Inc, azienda statunitense specializzata nel trasporto multimodale, potenziando così la... Leggi tutto...
Immagine
DB Schenker apre terminal innovativo in Finlandia
Giovedì 02 Luglio 2015
La società logistica tedesca ha inaugurato a Helsinki grandi e innovativi terminal intermodali, per cui ha investito 57 milioni di euro. Raccoglie... Leggi tutto...
Immagine
Venezia importa agrumi dal Sud America
Mercoledì 01 Luglio 2015
Il 4 luglio 2015 approderà nel porto di Venezia il primo carico di limoni proveniente dall'Argentina, che sarà movimentato nel nuovo Venice Green... Leggi tutto...
Immagine
Bruxelles stanzia 1,5 miliardi per trasporto in Italia
Mercoledì 01 Luglio 2015
L'Unione Europea ha approvato l'ultima fase del programma European Connecting Facility, che comprende anche tredici progetti infrastrutturali... Leggi tutto...
Immagine
Cresce il peso dell’alimentare nei trasporti
Martedì 30 Giugno 2015
Federazione del Mare ha presentato uno studio sul contributo dell'economia marittima alla logistica del comparto agro-alimentare. Un traffico export... Leggi tutto...
Immagine
La sanità richiede una catena logistica più corta
Lunedì 29 Giugno 2015
Una ricerca della DHL mostra che la spesa globale per la salute raggiungerà i 1300 miliardi di dollari entro il 2018 e che la domanda di logistica... Leggi tutto...
Immagine
DHL estende logistica sanitaria in Europa
Venerdì 26 Giugno 2015
DHL Freight estende la rete di trasporto a temperatura controllata di prodotti farmaceutici ColdChain inserendo le piattaforme specializzate a Lione,... Leggi tutto...
Immagine
Esuberi alla TNT, sindacati proclamano agitazione
Giovedì 25 Giugno 2015
I sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti stanno attuando assemblee nelle piattaforme italiane del corriere espresso dopo che... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Renault Trucks Italia

Renault Trucks T highsleepercab stradaForte della sua storia e della portata degli investimenti di un gruppo leader, Renault Trucks offre la gamma di veicoli e servizi più estesa e diversificata del mercato.