TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Le novità dell'ADR 2011 - Capitolo 1

E-mail Stampa PDF

Capitolo 1.1.3.2
Esenzioni riguardanti il trasporto di gas.
All'elenco, già lungo, si aggiungono:

  • i gas contenuti in palle destinate all'utilizzo negli sport;

  • i gas contenuti in lampadine per illuminazione a condizione che siano imballate in modo tale che gli effetti di proiezione dovuti alla rottura del bulbo vengano contenuti all'interno del collo.

 

Capitolo 1.2.1
Implementate nuove definizioni:

  • ALIMENTATORE A PILA A COMBUSTIBILE

  • DISPOSITIVO DI STOCCAGGIO AD IDRURO METALLICO

  • SCARICATORE

  • UNITA' DI TRASPORTO MERCI

 

Capitolo 1.3
Tutti coloro che sono impiegati nel trasporto di merci pericolose devono essere formati prima di assumere le responsabilità delle loro mansioni e se ciò non è possibile devono svolgere le loro funzioni solamente sotto la supervisione di una persona in precedenza addestrata.
Le registrazioni della formazione ricevuta devono essere conservate dal datore di lavoro e rese disponibili all'Autorità competente su richiesta.

Capitolo 1.4.3.7
E' stata introdotta la nuova figura dello SCARICATORE, le cui responsabilità sono:

  • Assicurarsi che le merci siano quelle che devono essere scaricate confrontando le informazioni pertinenti sul documento di trasporto con le informazioni sul collo, container, cisterna o veicolo;

  • Prima e durante lo scarico verificare se gli imballaggi, la cisterna, il veicolo o il container siano stati danneggiati in misura tale da mettere in pericolo l'operazione di scarico. In questo caso assicurarsi che lo scarico non sia portato a compimento finché non siano prese appropriate misure;

  • Rispettare tutte le prescrizioni pertinenti che riguardano lo scarico;

  • Immediatamente dopo lo scarico della cisterna, del veicolo o del container, rimuovere ogni residuo pericoloso formatosi durante le operazioni di scarico e garantire la chiusura delle valvole e delle aperture d'ispezione;

  • Garantire che sia effettuata la prescritta pulizia e decontaminazione dei veicoli e dei container;

  • Garantire che i container, una volta che siano stati completamente scaricati, puliti e decontaminati, non portino più le marcature di pericolo prescritte al capitolo 5.3.
RT_Premium_cisterna_tramonto

 


 
Letture:: 17433

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed