Autorizzazioni autotrasporto internazionale anche sotto 6 ton

Stampa

Il Decreto Dirigenziale numero 149 dell'11 settembre 2015 consente da quest'anno di chiedere le autorizzazioni bilaterali e Cemt anche per veicoli merci con massa complessiva tra 3,5 e 6 tonnellate.


Mercedes Atego terminal containerLa nuova disposizione, valida dal 2016, serve soprattutto a tenere sotto controllo i vettori esteri che praticano il cabotaggio, ma può anche essere utile alle imprese italiane che devono svolgere trasporti, anche in conto proprio, nei Paesi già ora impongono le autorizzazioni ai veicoli medio-leggeri. Finora, infatti, non essendo prevista in Italia la possibilità delle autorizzazioni internazionali per la categoria da 3,5 a 6 tonnellate, le imprese italiane non potevano chiederle e, quindi, non potevano operare nei Paesi che le consentono.
Lo stesso Decreto Dirigenziale contiene novità per tutte le imprese, modificando il metodo per stabilire il punteggio di assegnazione e permettendo l'accesso alle autorizzazioni Cemt in modo precario anche alle imprese che non hanno già assegnazioni fisse o che non hanno svolto nel periodo precedente viaggi in regime bilaterale.
DECRETO DIRIGENZIALE 149/2015 SU AUTORIZZAZIONI AUTOTRASPORTO INTERNAZIONALE

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!