Vos Logistics ridimensiona ancora

Stampa
La compagnia logistica olandese taglierà 345 posti, a causa dell'aumento dei costi e del calo della domanda. La ristrutturazione dura da un anno.
Vos Logistics annuncia la riduzione di 345 persone, 145 nei Paesi Bassi e 200 nelle filiali oltrefrontiera, in particolare in quelle di Polonia, Francia e Ungheria. Inoltre, la società non rinnoverà i contratti di lavoro a tempo determinato. È un taglio significativo, perché rappresenta oltre il 10% dell'organico totale, che ammonta a 3000 persone. Il calo dei traffici è il motivo principale di questo ridimensionamento, ma non è l'unico.

Crolla il fatturato - Il processo dura da ormai un anno: alla fine del 2007, la società olandese ha venduto tre divisioni (Silo Logistics, Tank Services e Vos Logistics Nord), mentre lo scorso ottobre ha avviato un piano di ristrutturazione, che ha risotto il parco veicolare da 2500 a 1700 unità. Misura che evidentemente non è stata sufficiente per recuperare margini di redditività. Nel terzo trimestre, il fatturato è crollato del 30% rispetto al trimestre precedente. Nel frattempo, il titolare Wim Vos si è prima dimesso da amministratore (lo scorso maggio), poi ha completamente abbandonato l'azienda, che ora è diretta da un triumvirato.

Leggi tutte le notizie su:
Vos Logistics

Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: