Amazon apre logistica a Napoli

Stampa

Il 3 aprile 2019, la multinazionale del commercio elettronico ha annunciato l'inizio delle attività del centro di smistamento di Arzano nei prossimi mesi, dove assumerà trenta persone e che occuperà 150 autisti per l'ultimo miglio. Questa è la prima piattaforma del Sud.


Amazon Prime Now consegna signora casaIl nuovo centro di smistamento Amazon di Arzano, in provincia di Napoli, aprirà nei prossimi mesi. Sorge su una superficie di 13mila metri quadrati e servirà le consegne nell'ultimo miglio nella regione con trenta persone assunte a tempo indeterminato dalla stessa società e 150 autisti che lavoreranno per alcuni fornitori di autotrasporto. In una nota, la società spiega che "sta aiutando i fornitori locali di servizi di consegna a far crescere il proprio giro di affari e aggiunge capacità e flessibilità alla sua rete di consegna per soddisfare la crescente domanda dei clienti". Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di aprire un nuovo deposito di smistamento vicino Napoli, dove grazie agli oltre 20 anni di esperienza nel settore, ai progressi tecnologici e agli investimenti nelle infrastrutture saremo in grado di garantire ai nostri clienti servizi innovativi e consegne più veloci che mai".
Sulla nuova logistica Amazon è intervenuto anche il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio: "Questo è il primo investimento nel Sud Italia da parte di Amazon e sono contento che sia stata scelta la Campania per la creazione di nuovi posti di lavoro. Amazon ha già una presenza importante in Italia e la sfida che ci poniamo come Governo è di rendere attrattive quelle aree del Paese che fino ad oggi sono state poco coinvolte nel processo di trasformazione digitale in atto. L'auspicio è che aziende come Amazon utilizzino le risorse del nostro Paese sia come piattaforma logistica, ma anche e soprattutto valorizzando le idee e il talento dei nostri giovani".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: