Un drone per censire i container

Stampa

Il costruttore automobilistico Škoda (del Gruppo Volkswagen) sta sperimentando nello stabilimento di Mladá Boleslav un drone prodotto dalla Robodrone per identificare i container nel piazzale.


Robodrone Kingfischer stabilimento skoda containerNell'ambito dell'implementazione del programma Industria 4.0, Škoda sta sperimentando le innovazioni anche nella logistica, come un drone che conta e identifica i container stoccati nel piazzale dello stabilimento di Mladá Boleslav, aprendo la strada all'automazione degli inventari con velivoli a guida autonoma. Il costruttore automobilistico sta usando un drone Robodrone Kingfisher a sei rotori, che può volare a una velocità fino a 20 km/h e trasportare carichi fino a cinque chili. In questa prima fase di test, l'apparecchio conta in modo completamente autonomo i container tre volte al giorno e trasferisce le informazioni ai sistemi IT della divisione logistica di Škoda.
In una nota, la casa automobilistica spiega che "poiché il Gps non è abbastanza preciso per determinare la posizione dei contenitori, il drone è dotato della tecnologia Lidar (rilevamento della luce e raggio di azione) per misurare con precisione la velocità e la distanza. Un sensore Lidar cattura fino a 300mila immagini al secondo. Il drone naviga utilizzando una mappa 3D, creata in base a questa tecnologia e contemporaneamente rileva e conta i contenitori delle apparecchiature tutto grazie ad algoritmi".
Questa è una tecnologia nuova, quindi Škoda ha sviluppato in casa gli algoritmi, collaborando con Robodrone Industries. Questo progetto ha richiesto un investimento di 200mila euro. Il test è iniziato a maggio 2018 e Škoda prevede d'integrare il drone in attività regolari entro il medio termine. In una seconda fase, il Kingfisher potrà volare autonomamente verso una stazione di ricarica che avrà anche una stazione meteorologica per informare il drone delle condizioni meteo con breve preavviso.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: