TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Torino-Lione procede anche in Italia

E-mail Stampa PDF

Telt assegna al gruppo di engineering Pini Swiss di Lugano i compiti di progettazione e direzione lavori degli ultimi due grandi lotti sul versante di Susa. Cantieri per 1,5 miliardi di euro operativi tra due anni. Tre tratte già delineate in Francia.


Torino Lione fresa Italia costruzioneSenza grandi clamori, a tal punto che la notizia non è stata neppure comunicata online subito dopo (forse perché proprio alla vigilia dell'ennesima manifestazione No Tav l'8 dicembre 2019 in val di Susa), il Consiglio di amministrazione di Telt (Tunnel Euralpin Lyon-Turin), promotore della sezione transfrontaliera della Torino-Lione, ha assegnato la progettazione e la direzione lavori in sotterraneo degli ultimi due grandi lotti lato Italia. L'appalto è stato deliberato a favore della Pini Swiss, società con sede a Lugano, specializzata nell'engineering di grandi opere.
Questi lavori hanno un valore di 1,5 miliardi di euro e comprendono la realizzazione di poco meno di 35 chilometri di gallerie. Si tratta della costruzione principale lato Italia, in val di Susa, che entrerà nel vivo tra circa due anni. Il team di ingegneri che la Pini Swiss coordina raggruppa anche altre grandi società europee di progettazione quali Italferr, Systra e Setec. Il gruppo Pini che può contare su oltre trecento specialisti, è impegnato anche sul lato francese della Torino-Lione, oltre ad aver lavorato al progetto dei tunnel di base del Brennero (BBT) e del Ceneri in Svizzera (AlpTransit).
La galleria ferroviaria di base sotto il Moncenisio si sviluppa tra Susa e Saint-Jean-de-Maurienne per 57,5 chilometri, di cui 45 in territorio francese e 12,5 in Italia. Dal punto di vista operativo sarà scavata da sette frese (TBM) che lavoreranno contemporaneamente su tutti i fronti. Una tratta, e precisamente quella della canna sud a Saint-Martin-la-Porte lunga poco meno di nove chilometri è già stata ultimata, formalmente come tunnel sperimentale ma di fatto scavata nel diametro e nell'asse della futura galleria ad alta capacità. Ormai delineati i lotti in territorio francese. La tratta L3 va da Villard a Clément e vale 180 milioni di euro; la L2 da La Praz a Saint-Martin-la-Porte per 23,1 chilometri e un costo di 1,13 miliardi; la L1 da Villarodin-Bourget a Modane per 21,9 chilometri e un impegno di 1 miliardo.

Piermario Curti Sacchi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1106

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
200mila robot lavorano nella logistica di Amazon
Giovedì 23 Gennaio 2020
I colosso del commercio elettronico impiega già un elevato numero di robot nei suoi magazzini, in una configurazione che opera insieme con gli... Leggi tutto...
Immagine
Grimaldi entrerà nell’autotrasporto di veicoli?
Giovedì 23 Gennaio 2020
Il 23 gennaio 2020 il quotidiano Il Messaggero scrive che la compagnia marittima avrebbe raggiunto un'intesa con la società di autotrasporto e... Leggi tutto...
Immagine
Aumentano investimenti in immobiliare logistica
Mercoledì 22 Gennaio 2020
World Capital rileva che nel 2019 gli investimenti in Italia per immobili destinati alla logistica hanno raggiunto 1,4 miliardi di euro, trainati... Leggi tutto...
Immagine
Annullati licenziamenti a Panalpina Italia
Mercoledì 22 Gennaio 2020
I dipendenti della filiale italiana della multinazionale svizzera acquisita da Dsv saranno trasferiti nella sede di Pioltello, tranne i lavoratori... Leggi tutto...
Immagine
Number1 espande la logistica di Milano
Martedì 21 Gennaio 2020
Lo sviluppatore immobiliare Prologis sta costruendo un nuovo edificio per la piattfaorma di Paullo della compagnia logistica operante nell'area... Leggi tutto...
Immagine
Ceva Logistics rivoluziona i vertici
Lunedì 20 Gennaio 2020
Il 15 gennaio 2020 la multinazionale logistica ha annunciato l'avvio della seconda fase della ristrutturazione iniziata nel 2019 dopo l'acquisizione... Leggi tutto...
Immagine
Via libera espansione Interporto di Prato
Giovedì 16 Gennaio 2020
I ministeri dell'Ambiente e dei Beni Culturali hanno approvato la Valutazione d'impatto ambientale per l'espansione dell'interporto toscano verso... Leggi tutto...
Immagine
Logistica per surgelati da 230mila metri cubi
Giovedì 16 Gennaio 2020
Orogel ha attivato a gennaio 2020 la nuova piattaforma a temperatura controllata di Cesena, che offre una temperatura fino a -25°. È uno dei più... Leggi tutto...

Ricerca