TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Conte frena i bandi sulla Torino Lione

E-mail Stampa PDF

Il presidente del Consiglio ha inviato l'8 marzo 2019 una lettera alla Telt in cui annuncia la "rivalutazione" dell'opera e chiedendo di non comunicare i capitolati di gara. E scarica sulla società la soluzione per non perdere i finanziamenti europei.


Torino Lione operai lavoroIl presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, ha preso una decisione sull'approvazione dei bandi per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione, una questione che divide i due partiti che sostengono il Governo: la Lega, favorevole all'opera, e il Cinquestelle, contrario. Ieri Conte ha firmato una lettera indirizzata alla Telt (la società incaricata di realizzare la galleria di base) che doveva essere riservata ma che il Corriere della Sera ha pubblicato integralmente oggi sul suo sito web. La missiva è indirizzata la presidente della Telt, Hubert du Mesnil, e al suo direttore generale, Mario Virano.
Conte esordisce ricordando l'analisi costi-benefici, che "ci impone di rivalutare la realizzazione dell'opera, la cui corrispondenza all'interesse pubblico non appare affatto scontata". Quindi, il presidente del Consiglio invita la Telt ad astenersi "con effetti immediati, da ogni ulteriore azione che possa produrre, a carico dello Stato italiano, vincoli giuridici di sorta". In particolare, Conte chiede di "soprassedere dalla comunicazione dei capitolati di gara, al fine di evitare che soggetti terzi possano formulare offerte per la realizzazione dell'opera, condizionando, per tale via le libere, definitive determinazioni che il mio Governo si riserva di assumere nel prossimo futuro".
Conte non chiude però completamente le porte alla Torino-Lione. Infatti, la lettera conclude che da un lato "appare necessario evitare di assumere impegni di spesa gravanti sull'Erario e, dall'altro, adoperarsi per non pregiudicare gli stanziamenti finanziari posti a disposizione dall'Unione Europea". Ma non spiega come farlo, rimandando per ora la questione alla Telt, cui scrive che "tutte le prossime iniziative che vorrete intraprendere dovranno rispettare, portando, questa duplice esigenza, avendo cura che sia garantita la piena reversibilità di qualunque attività giuridica o scelta operativa posta in essere".
Al termine della lettera, Conte annuncia che informerà "prontamente" il Governo francese e la Commissione Europea della posizione del Governo italiano, "riservandomi d'interloquire con loro al fine di renderli più specificatamente edotti delle acquisizioni sopra riassunte".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1193

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Cma Cgm conquista Ceva Logistics
Martedì 19 Marzo 2019
Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, la mattina del 19 marzo 2019 la società logistica ha ufficialmente dichiarato che la compagnia marittima... Leggi tutto...
Immagine
Gefco scorpora le attività Overseas
Lunedì 18 Marzo 2019
La società logistica francese annuncia che la filiale italiana cederà il ramo d'azienda delle spedizioni internazionali alla nuova società Gefco... Leggi tutto...
Immagine
Msc acquisisce due spedizionieri
Venerdì 15 Marzo 2019
Il gruppo fondato da Aponte ha assunto il controllo delle società di spedizione Atlantic Speditions e Searunner Shipping Leggi tutto...
Immagine
Prosegue lo sciopero alla Dhl
Venerdì 15 Marzo 2019
Anche il 15 marzo 2019 facchini e autisti che lavorano per conto del trasportatore tedesco hanno svolto presidi davanti ad alcune piattaforme... Leggi tutto...
Immagine
Grendi serve logistica Barilla in Sardegna
Venerdì 15 Marzo 2019
Il Gruppo alimentare ha affidato alla società genovese le attività di stoccaggio e distribuzione sull'isola dell'intera gamma dei suoi prodotti. Leggi tutto...
Immagine
Continua a frenare il trasporto italiano
Giovedì 14 Marzo 2019
La nota congiunturale di Confetra relativa al secondo semestre del 2018 conferma il rallentamento della crescita rilevato nei primi sei mesi, che... Leggi tutto...
Immagine
Arrestato per frode fiscale titolare dell’interporto di Maddaloni
Giovedì 14 Marzo 2019
Il 14 marzo 2019 la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha arrestato Giuseppe Barletta, amministratore del Gruppo che gestisce l'Interporto Sud... Leggi tutto...
Immagine
La logistica cerca nuove competenze
Mercoledì 13 Marzo 2019
Si apre una fase d'innovazione che non prevede solo tecnologia e robot, perché la presenza dell'uomo sarà ancora fondamentale. Il comparto richiede... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed