TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ministro Trasporti riapre il fronte dell’Autobrennero

E-mail Stampa PDF

Dopo l'interruzione dell'A22 per quindici ore a causa della neve, il ministro Toninelli ha annunciato ispezione e una gestione completamente pubblica. La risposta della società autostradale.

Autostrada A22 neve colonna camion barriera febbraio 2019L'interruzione di quindici ore tra il 1° e il 2 febbraio 2019 lungo l'autostrada del Brennero ha riaperto il confronto sulla sua concessione in una fase molto delicata, ossia quella del passaggio dall'attuale società concessionaria, che oggi è partecipata per l'81% da enti pubblici, a una nuova, completamente ad azionariato pubblico, dove prevalgono le Provincie autonome di Bolzano e Trento. Questo passaggio era già stato impostato dal Governo precedente, ma negli ultimi mesi ha subito un rallentamento a causa di divergenze tra il ministero dei Trasporti e gli Enti locali.
Poche ore dopo la nevicata, la vertenza è stata riaccesa dal ministro dei Trasporti, che prima ha annunciato l'invio di un'ispezione per verificare la corretta applicazione dei piani antineve e poi ha dichiarato che la società diventerà interamente pubblica, ribadendo in questo caso decisioni già prese ma non ancora completate. Messa sotto accusa, la società Autostrada del Brennero ha risposto con un comunicato che affronta doversi temi, iniziando con quello del trasferimento del traffico merci dalla strada alla rotaia.
"È almeno da metà anni Novanta che Autostrada del Brennero si è posta e ha posto il tema del decongestionamento del valico del Brennero dal traffico pesante", scrive l'autostrada. "Lo ha fatto non proponendo un potenziamento della propria arteria, che avrebbe aumentato i volumi di traffico e, con essi, il fatturato della società. La società ha investito nell'intermodalità e dato vita a una propria società di trasporto ferroviario, ma soprattutto, dal 1998 ad oggi, ha accantonato oltre 700 milioni di euro sottratti ai propri utili per sostenere il finanziamento del Tunnel del Brennero. Un'opera la cui necessità è stata, purtroppo, recentemente rimessa in discussione".
Sul trasporto stradale, Autobrennero sottolinea la questione dei divieti in Austria per i veicoli industriali: "Una situazione già al limite è stata resa problematica dall'inasprirsi del divieto di transito nel week-end imposto dalle Autorità austriache, che ogni venerdì determina incolonnamenti lungo la carreggiata nord. È in questo contesto che va collocata la straordinaria precipitazione nevosa della notte tra venerdì e sabato scorsi e la conseguente valanga che, sabato mattina, ha paralizzato la circolazione di A22".
Sul blocco della neve, la società ribadisce le accuse contro i camion che "non solo non montavano le dotazioni invernali - o le avevano in condizioni inadeguate - ma che per di più, in taluni casi, hanno occupato anche la corsia di sorpasso, finendo letteralmente per imprigionare diverse autovetture". Infine Autobrennero riassume l'insieme delle condizioni che hanno causato il blocco: l'elevato livello di traffico merci sulla tratta; il blocco del traffico deciso dalle Autorità austriache; l'eccezionalità dell'evento meteorologico; la valanga che ha invaso l'autostrada; la presenza di centinaia di motociclisti durante la nevicata; il mancato rispetto dell'obbligo di dotazioni invernali adeguate e la violazione del divieto di sorpasso da parte di mezzi pesanti; l'impossibilità legale di fermare i veicoli non idonei.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1674

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Formazione Mbe per i Centri Servizi
Lunedì 15 Luglio 2019
All'inizio di luglio 2019 è partito il programma per la formazione nazionale nella logistica, sviluppato da Mail Boxes Etc. in collaborazione con... Leggi tutto...
Immagine
Sciopero contro il Prime Day in Germania
Lunedì 15 Luglio 2019
Il sindacato tedesco Ver.di ha proclamato due giorni di sciopero in sette piattaforme logistiche nella settimana delle offerte dedicate agli iscritti... Leggi tutto...
Immagine
Logistica lombarda in buona salute
Venerdì 12 Luglio 2019
Dopo anni di crisi, crescono le imprese in Lombardia. Positiva anche la dinamica dell'occupazione trainata dal settore magazzinaggio, mentre i... Leggi tutto...
Immagine
Cambio al vertice di Confetra
Venerdì 12 Luglio 2019
L'11 luglio 2019, l'assemblea della confederazione del trasporto ha eletto presidente Guido Nicolini, che prende il posto di Nereo Marcucci in una... Leggi tutto...
Immagine
Maersk vuole crescere nella logistica
Venerdì 12 Luglio 2019
Il Gruppo danese sta investendo per aumentare la quota di fatturato prodotta dalle attività terrestri. Il 1° agosto 2019 Maersk Logistics &... Leggi tutto...
Immagine
Logistica entra nell’Internet delle Cose
Venerdì 12 Luglio 2019
A giugno 2019, Dhl Global Forwarding ha presentato il rapporto Digital Twins for Logistics che affronta l'influenza dell'IoT nella movimentazione e... Leggi tutto...
Immagine
Gefco acquisisce Borsa carichi telematica
Giovedì 11 Luglio 2019
La società francese ha acquisito Chronotruck, la piattaforma telematica che connette spedizionieri e autotrasportatori. Leggi tutto...
Immagine
Indagine sul futuro dell'immobiliare logistico in Italia
Giovedì 11 Luglio 2019
World Capital ha sondato gli operatori logistici per sapere come investirebbero per lo sviluppo della loro attività e su quale sia la dimensione... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed