TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Undici aumenti dei pedaggi autostrade a gennaio 2019

E-mail Stampa PDF

Il ministro dei Trasporti ha rinviato l'aumento del pedaggio sull'88,75% della rete autostradale italiane, ma le tariffe sono aumentate dal 1° gennaio su undici tratte. A luglio aumenterà anche Autostrade per l'Italia.

Autostrada Brebemi Casello BarianoIl ministro Toninelli ha comunicato sul suo profilo Facebook il 31 dicembre 2018 di avere bloccato gli aumenti dei pedaggi autostradali chiesti dai gestori per il "90% della rete". Ma non ha precisato che cosa accade sul restante dieci percento e al 3 gennaio non esiste alcun documento visibile sul sito web del ministero dei Trasporti che lo spieghi. Lo ha fatto un articolo pubblicato il 3 gennaio 2018 dal Sole 24 Ore, che ha visto una comunicazione della Direzione generale della vigilanza ministeriale sulle concessioni autostradali datata 2 gennaio. Secondo l'articolo del quotidiano confindustriale, "ad oggi sono percorribili senza rincari 5.208 chilometri. Cioè l'88,75% della lunghezza complessiva della rete autostradale nazionale a pedaggio (5.868 chilometri)". Nei restanti 660 chilometri i pedaggi sono aumentati in misura diversa secondo la tratta autostradale, coinvolgendo undici delle ventisei concessionarie autostradali.
Le principali arterie che mostrano un aumento sono la Torino-Piacenza-Brescia, l'Autostrada della Cisa, la Torino-Savona, la Savona-Ventimiglia, le Tangenziali di Milano e la Milano-Serravalle. Il Sole aggiunge che "va dato atto a Toninelli che gli aumenti da lui autorizzati sono tra i più bassi dell'ultimo decennio", precisando anche che non è la prima volta che sono sospesi gli aumenti previsti per il 1° gennaio: avvenne anche nel 2014, per poi essere ripristinati dal Tar.
Secondo l'articolo del Sole, la principale società concessionaria, Autostrade per l'Italia, rinvia l'aumento solo per i primi sei mesi, ma dal 1° luglio 2019 applicherà un incremento dei pedaggi dello 0,81%, a fronte di una richiesta dello 0,87%. Le Tangenziali di Milano e la Milano-Serravalle hanno invece sospeso l'aumento fino al 31 gennaio, ma dal 1° febbraio aumenteranno i pedaggi del 2,62% (contro una richiesta del 2,64%). La concessionaria Rav (Raccordo Autostradale Valle d'Aosta) ha ottenuto un aumento del 6,32% (soddisfacendo pienamente le sue richieste), esonerando però i pendolari con Telepass per tutto il 2019, mentre Strada dei Parchi (A24 e A25) ha ottenuto un aumento del 5,59% (contro una richiesta del 6,94%), decidendo però di sospenderlo fino al 30 giugno 2019.
Gli aumenti già in vigore riguardano le seguenti concessionarie: Salt (tronco Autocisa) 1,86%, Autostrada dei Fiori (tronco A10) 0,71%, Tangenziale di Napoli 1,82% (solo per i veicoli pesanti), Sitaf (barriera di Avigliana e Salbertrand) 6,71%, Autostrada dei Fiori (tronco A6 Torino-Savona) 2,22%, Cav (Concessioni Autostradali Venete) 2,06%, Pedemontana Lombarda 1,20%, TEEM (Tangenziale Est Esterna di Milano) 2,20%, Brebemi (Milano-Brescia) 4,19%. Le società che gestiscono Teem e Brebemi hanno confermato anche per il 2019 lo sconto del 20% per i pendolari con Telepass e registrati. L'aumento medio è dello 0,83%.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 4409

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Archimed acquisisce Bomi in logistica sanitaria
Martedì 18 Giugno 2019
A giugno annunciato il passaggio di mano di una delle aziende italiane specializzata in trasporti e logistica di farmaci e prodotti biomedicali, che... Leggi tutto...
Immagine
Piattaforma Gefco a udine per automotive
Venerdì 14 Giugno 2019
La società logistica francese ha aperto a giugno 2019 un impianto dedicato alla rete di vendita di ricambi auto Dealernet. Leggi tutto...
Immagine
Sciopero dei sindacati di base alla Gls Enterprise
Mercoledì 12 Giugno 2019
L'11 giugno 2019 le sigle SiCobas e Adl Cobas hanno organizzato uno sciopero nazionale dei facchini e degli autisti del corriere espresso, che ha... Leggi tutto...
Immagine
Incidente nella movimentazione merci di Malpensa
Mercoledì 12 Giugno 2019
Il 12 giugno 2019 un operaio di 49 anni è stato schiacciato da un carrello elevatore nella piattaforma Dhl dello scalo aereo milanese. I sindacati... Leggi tutto...
Immagine
Albini & Pitigliani cresce in Spagna
Martedì 11 Giugno 2019
La casa di spedizioni italiana ha costituito una joint venture con BCN Euroexpress Iberica per il trasporto internazionale. Leggi tutto...
Immagine
Poste rafforza alleanza con Amazon
Lunedì 10 Giugno 2019
Il 10 giugno 2019 la società portale italiana annuncia nuovi servizi di consegna dedicati al colosso del commercio elettronico, che prevede l'invio... Leggi tutto...
Immagine
La logistica di Mercedes a Capena
Venerdì 07 Giugno 2019
Il costruttore tedesco concentra in una grande piattaforma alle porte di Roma la gestione dei ricambi delle autovetture e dei camion per tutta... Leggi tutto...
Immagine
Sindacati preoccupati per Ceva in Italia
Giovedì 06 Giugno 2019
All'inizio di giugno 2019 le tre sigle confederali hanno diffuso un comunicato che esprime preoccupazione per la situazione aziendale della filiale... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed