TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Autotrasporto Cuneo contro aumento trafori

E-mail Stampa PDF

L'associazione degli autotrasportatori Astra Cuneo si oppone all'aumento dei pedaggi del Monte Bianco e del Frejus annunciato per il 2019 e dichiara di essere pronta alla mobilitazione.


Monte Bianco tunnel  imbocco camionPotrebbero scendere in piazza gli autotrasportatori piemontesi contro l'annunciato aumento del 2,73% dei pedaggi per i veicoli industriali che dal 1° gennaio 2019 attraverseranno i trafori del Monte Bianco e del Frejus. Lo annuncia oggi l'associazione Astra Cuneo in una nota dove spiega che "il paradosso è che mentre si riducono le possibilità di circolare per i veicoli pesanti attraverso i valichi alpini della provincia di Cuneo e di tutto il Nord-Ovest, la cui viabilità è regolata da ordinanze di restrizione o addirittura di divieto (vedi il caso del colle di Tenda), i costi degli sbocchi a pedaggio aumentano".
L'associazione afferma che il prezzo di attraversamento dei due trafori alpini è già ora molto elevato: "Il transito attraverso questi trafori, per un veicolo pesante, ammonta ad oggi a 345,90 euro (Iva inclusa e senza l'applicazione della scontistica prevista per i grandi utilizzatori). Si tratta di cifre importanti che minano evidentemente la concorrenza delle imprese italiane dedite all'esportazione. A ciò si aggiunge inoltre il costo dell'autostrada che sull'A5 Torino-Aosta è il più elevato dello Stivale: circa 57 centesimi al chilometro". Un prezzo che sale continuamente e che dal 2002 è aumentato del 102%.
"Ci si chiede allora come la nostra politica contratti queste cifre ed in quali sedi: perché ogni anno è una vittoria economica a favore delle concessionarie, Gavio e Anas, sempre a discapito delle imprese", afferma l'associazione, il cui presidente Diego Pasero ammonisce: "Salvaguardate le nostre imprese, restituiteci la forza concorrenziale di cui siamo stati privati. È fondamentale ridiscutere le tariffe dei nostri trafori, adesso, subito. Se nessuno continuerà ad ascoltarci, scenderemo in piazza!".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 889

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Due arresti per frode nella logistica a Firenze
Lunedì 21 Gennaio 2019
All'alba del 18 gennaio 2019, la Guardia di Finanza ha eseguito l'arresto di due imprenditori accusati di avere frodato il Fisco tramite un sistema... Leggi tutto...
Immagine
Inizia la guerra per la conquista di Panalpina?
Lunedì 21 Gennaio 2019
Secondo la società di ricerca TransportIntelligence, l'offerta di Dsv per acquisire il controllo della società di spedizione e logistica svizzera... Leggi tutto...
Immagine
Punto Franco nell'area logistica Bagnoli di Trieste
Venerdì 18 Gennaio 2019
Il 18 gennaio 2018, l'ASP del Mare Adriatico Orientale ha annunciato che la nuova area logistica retroportuale di proprietà dell'Interporto di... Leggi tutto...
Immagine
Nuovo responsabile P3 per Europa occidentale
Venerdì 18 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2018 P3 Logistic Parks ha annunciato la nomina di Andrea Amoretti come Head of Construction per l'area Europa Occidentale, che mostra... Leggi tutto...
Immagine
Sofrilog potenzierà logistica in Marocco
Giovedì 17 Gennaio 2019
La società francese specializzata nello stoccaggio e nel trasporto di prodotti a temperatura controllata aprirà entro il 2020 una piattaforma con... Leggi tutto...
Immagine
Spedizionieri GB si preparano alla Brexit
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il giorno dopo il voto che ha bocciato in Gran Bretagna l'accordo sull'uscita dall'Unione Europea, l'associazione britannica Bifa invita gli... Leggi tutto...
Immagine
GB boccia accordo Brexit, incognite per la logistica
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La sera del 15 gennaio 2019, il Parlamento britannico ha respinto con ampia maggioranza la bozza dell'accordo firmato dal Primo ministro Theresa May... Leggi tutto...
Immagine
Corte UE conferma annullamento divieto acquisto di Tnt da Ups
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2019 la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha confermato l'annullamento della decisione dell'Antitrust che ha bloccato... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed