TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Aperto in Cina il ponte stradale più lungo del mondo

E-mail Stampa PDF

Il 23 ottobre 2018 è stato inaugurato il ponte lungo 55 chilometri che collega Hong Kong, Macao e Zhuhai. I cantieri sono stati aperti nel 2009 e chiusi con due anni di ritardo sul cronoprogramma, con un costo di 17,5 miliardi di euro.


Cina Hong Kong Zhuhai ponte fontWikipediaIl nuovo ponte è lungo 55 chilometri e unisce due regioni amministrative speciali, quelle di Hong Kong e di Macao, con il territorio della Repubblica Popolare Cinese, con l'obiettivo di creare una zona economica integrata che comprende, oltre alle due ex colonie, anche nove città della provincia del Guangdong (Guangzhou, Shenzhen, Zhuhai, Foshan, Zhongshan, Dongguan, Huizhou, Jiangmen e Zhaoqing). È una regione dove vivono 68 milioni di persone, ossia più abitanti dell'Italia, e che raccoglie attività imprenditoriali che producono un ottavo del Pil della Cina, tra cui il centro finanziario di Hong Kong, il polo tecnologico di Shenzhen e quello industriale di Dongguan. Inoltre, a Hong Kong sorge uno dei principali porti container del mondo è uno hub del cargo aereo di livello globale.
Il ponte comprende anche due isole artificiali e un tunnel sottomarino lungo sette chilometri, costruito per permettere il transito delle navi dirette al porto di Hong Kong. La sua strada ha sei corsie – tre per senso di marcia - e il Governo cinese stima che sarà percorso ogni giorno da 29mila autoveicoli leggeri e pesanti. Secondo i calcoli, la sua struttura dovrebbe resistere ai violenti tifoni dell'area e a terremoti con magnitudo fino a 120 gradi. Grazie al ponte, i veicoli potranno viaggiare tra Hong Kong e Zhuhai in mezz'ora, mentre con la strada precedente, che costeggia il delta del Fiume delle Perle, erano necessarie quattro ore. Però, per imboccare il ponte è necessario un permesso e bisogna pagare un pedaggio.
Un articolo del South China Morning Post spiega che la riduzione del tempo di viaggio raddoppierà il volume delle merci tra Hong Kong e l'entroterra, ossia la parte occidentale del delta del Fiume delle Perle e delle province di Guangdong e Guangxi. Queste zone hanno accolto negli ultimi anni diversi operatori della logistica, che avevano bisogno di spazi che Hong Kong non poteva offrire e finora raggiungevano il porto o l'aeroporto usando il ponte Humen, un via non solo lunga, ma anche congestionata. Usando il nuovo ponte, gli autotrasportatori risparmieranno tempo, raddoppiando il numero dei viaggio giornalieri, e carburante. Lo stesso faranno molte società di trasporto che attraversavano il delta usando i traghetti. È probabile, quindi, che la parte occidentale del delta sviluppi ulteriormente le sue attività logistiche.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio Wikipedia
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1841

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Due arresti per frode nella logistica a Firenze
Lunedì 21 Gennaio 2019
All'alba del 18 gennaio 2019, la Guardia di Finanza ha eseguito l'arresto di due imprenditori accusati di avere frodato il Fisco tramite un sistema... Leggi tutto...
Immagine
Inizia la guerra per la conquista di Panalpina?
Lunedì 21 Gennaio 2019
Secondo la società di ricerca TransportIntelligence, l'offerta di Dsv per acquisire il controllo della società di spedizione e logistica svizzera... Leggi tutto...
Immagine
Punto Franco nell'area logistica Bagnoli di Trieste
Venerdì 18 Gennaio 2019
Il 18 gennaio 2018, l'ASP del Mare Adriatico Orientale ha annunciato che la nuova area logistica retroportuale di proprietà dell'Interporto di... Leggi tutto...
Immagine
Nuovo responsabile P3 per Europa occidentale
Venerdì 18 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2018 P3 Logistic Parks ha annunciato la nomina di Andrea Amoretti come Head of Construction per l'area Europa Occidentale, che mostra... Leggi tutto...
Immagine
Sofrilog potenzierà logistica in Marocco
Giovedì 17 Gennaio 2019
La società francese specializzata nello stoccaggio e nel trasporto di prodotti a temperatura controllata aprirà entro il 2020 una piattaforma con... Leggi tutto...
Immagine
Spedizionieri GB si preparano alla Brexit
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il giorno dopo il voto che ha bocciato in Gran Bretagna l'accordo sull'uscita dall'Unione Europea, l'associazione britannica Bifa invita gli... Leggi tutto...
Immagine
GB boccia accordo Brexit, incognite per la logistica
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La sera del 15 gennaio 2019, il Parlamento britannico ha respinto con ampia maggioranza la bozza dell'accordo firmato dal Primo ministro Theresa May... Leggi tutto...
Immagine
Corte UE conferma annullamento divieto acquisto di Tnt da Ups
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2019 la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha confermato l'annullamento della decisione dell'Antitrust che ha bloccato... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed