TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Guerra sulle autostrade A24 e A25

E-mail Stampa PDF

Il ministro dei Trasporti e la società Strade dei Parchi polemizzano sulla stabilità dei cavalcavia e sui fondi per la mettere al sicuro l'infrastruttura. Intanto gli utenti non sanno se è sicuro percorrerla.


Autostrada A24 viadotto panoramaÈ sicuro viaggiare sulle autostrade A24 e A25? Oggi nessuno riesce a fornire una risposta chiara, anzi i diretti interessati, ossia la società Strada dei Parchi che la gestisce e il ministero dei Trasporti che dovrebbe controllarla, forniscono versioni diverse. Il ministro Toninelli ha svolto all'inizio di ottobre un'ispezione ad alcuni viadotti e il 16 ottobre ha dichiarato all'assemblea dell'Ance (l'associazione dei costruttori) che alcuni sono in condizioni "allarmanti", senza però precisare quale è il livello di rischio. Il ministro ha aggiunto che si useranno sensori e droni per verificare in modo scientifico le condizioni dell'infrastruttura e che il decreto Genova stanzia risorse per l'assunzione d'ingegneri dedicati a quest'attività.
La società Strada dei Parchi (controllata dal Gruppo Toto) ha replicato a stretto giro tramite il suo vice-presidente Mauro Fabris, che ha dichiarato di non condividere "l'allarmismo" del ministro: "Strada dei Parchi è sicura al traffico normale, tenendo presente però che il 60% delle infrastrutture in Italia non è a norma antisismica". Fabris ha ricordato che Strade dei Parchi sta già intervenendo sui tredici ponti più ammalorati e ha annunciato che la società ha inviato al ministero dei Trasporti una diffida per sbloccare 192 milioni di euro stanziati dal decreto Genova per mettere in sicurezza i viadotti. Nella diffida, la società chiede di "voler adottare senza ulteriore indugio e comunque entro e non oltre cinque giorni ogni atto autorizzativo teso a consentire l'avvio di lavori urgenti o comunque ritenuti necessari, con ogni conseguente assunzione di responsabilità in caso di ulteriori ritardi e/o espresso diniego".
Resta il dubbio degli utenti se usare le autostrade A24 o A25 o evitarle. Una parte forse ha già cambiato percorso, perché Fabris ha dichiarato che il traffico è sceso del sette percento dopo le frasi "allarmistiche" del ministro. D'altra parte, nessuno ha ancora limitato o chiuso la circolazione dei veicoli. Secondo il ministero, un'eventuale limitazione al traffico spetterebbe alla società concessionaria.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 953

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Sofrilog potenzierà logistica in Marocco
Giovedì 17 Gennaio 2019
La società francese specializzata nello stoccaggio e nel trasporto di prodotti a temperatura controllata aprirà entro il 2020 una piattaforma con... Leggi tutto...
Immagine
Spedizionieri GB si preparano alla Brexit
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il giorno dopo il voto che ha bocciato in Gran Bretagna l'accordo sull'uscita dall'Unione Europea, l'associazione britannica Bifa invita gli... Leggi tutto...
Immagine
GB boccia accordo Brexit, incognite per la logistica
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La sera del 15 gennaio 2019, il Parlamento britannico ha respinto con ampia maggioranza la bozza dell'accordo firmato dal Primo ministro Theresa May... Leggi tutto...
Immagine
Corte UE conferma annullamento divieto acquisto di Tnt da Ups
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2019 la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha confermato l'annullamento della decisione dell'Antitrust che ha bloccato... Leggi tutto...
Immagine
DSV parte alla conquista di Panalpina
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La mattina del 16 gennaio 2019, la società logistica danese ha confermato di avere inviato al Board of Directors della concorrente svizzera... Leggi tutto...
Immagine
Appello ribalta sentenza sui rider
Lunedì 14 Gennaio 2019
I Giudici di secondo grado di Torino hanno accolto una buona parte delle richieste dei fattorini di Foodora che erano state integralmente respinte... Leggi tutto...
Immagine
Marenzana acquisisce Effepierre Multiservizi
Lunedì 14 Gennaio 2019
La società di autotrasporto alessandrina ha completato l'acquisizione di quella milanese, che continuerà a operare con il proprio marchio. Leggi tutto...
Immagine
Martico acquisisce Clerici Logistics
Venerdì 11 Gennaio 2019
La società spagnola annuncia l'acquisizione del 70% del capitale della impresa logistica italiana. Alfonso Clerici rimane amministratore delegato e... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed