TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Giudici ordinano rimozione del Tutor per violazione di brevetto

E-mail Stampa PDF

La Corte di Appello di Roma ha ordinato ad Autostrade per l'Italia di rimuovere gli apparecchi che rilevano la velocità media dei veicoli segnalando quelli che superano il valore massimo, perché violano un brevetto.


Tutor pannello attivazioneIl controllore elettronico delle autostrade italiane non è in regola. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, che ha accolto la tesi della Craft, un'azienda di Greve in Chianti, secondo cui l'apparecchio di Autostrade per l'Italia viola un suo brevetto. La vicenda giudiziaria è iniziata nel 2006 fa su ricorso della Craft, una società fondata da Romolo Donnini per produrre e mantenere apparecchi fotogrammetrici. La società toscana affermava di avere inventato e brevetto il sistema per rilevare la velocità media dei veicoli alla fine degli anni Novanta e averlo presentato ad Autostrade per l'Italia, che poi avrebbe realizzato il Tutor senza l a sua autorizzazione.
Secondo quanto ha dichiarato Donnini al Gazzettino del Chianti, l'idea del Tutor gli venne mentre viaggiava in autostrada e venne superato da un'autovettura a forte velocità, che poi rallentò alla vista di un autovelox. Così, pensò a un sistema che non rilevasse tanto la velocità istantanea, quanto quella media su un tratto di strada lungo qualche chilometro. Nel 1999 brevettò questo sistema e l'anno successivo lo presentò alla Società Autostrade "che però l'accolse freddamente". Il tecnico toscano non si scoraggiò e realizzò due apparecchi sperimentali.
Donnini non ebbe alcuna notizia della sua idea fino a quando nel 2004 Autostrade per l'Italia e Polizia Stradale presentarono alla stampa il Sicve, che poi divenne Tutor. L'inventore toscano riconobbe il suo sistema a causa delle numerose identità tecniche e avviò la causa legale. La controparte mise in dubbio la validità del brevetto e affermò che il Tutor aveva caratteristiche diverse dall'apparecchio registrato da Donnini.
Al termine di una prima tornata giudiziaria, la Corte d'Appello diede ragione ad Autostrade per l'Italia, ma Donnini non mollò la presa e ricorse in Cassazione, che accolse le sue ragioni e rinviò la causa in Appello per una nuova decisione. Ora è giunta la nuova sentenza, che impone ad Autostrade di rimuovere tutti gli apparecchi Tutor e di astenersi in futuro da fabbricare, commercializzare e utilizzare questo sistema. Ogni giorno di ritardo costerà alla società Autostrade 500 euro, da versare alla Craft. L'alternativa alla rimozione è un accordo di vendita del brevetto.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1697

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Nuovi scioperi nella logistica
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Il sindacato di base SiCobas ha organizzato uno sciopero nelle piattaforme del corriere Gls contro la ristrutturazione, partendo dal licenziamento di... Leggi tutto...
Immagine
Tempi duri per i creditori del Gruppo Artoni
Mercoledì 20 Febbraio 2019
Il liquidatore del Gruppo emiliano ha ceduto gli asset a Fercam-Prelios per 47,9 milioni e vanta crediti per 14,4 milioni, a fronte di un ammontare... Leggi tutto...
Immagine
Trattativa per assunzioni Artoni in Fercam
Martedì 19 Febbraio 2019
Dopo la decisione di cedere gli asset del corriere emiliano all'azienda di autotrasporto e logistica altoatesina, il 12 febbraio 2019 si è svolto un... Leggi tutto...
Immagine
FM Logistic potenzia logistica dei farmaci
Lunedì 18 Febbraio 2019
La società francese ha aperto una piattaforma di diecimila metri quadrati a Bucarest, in Romania, dedicata alla distribuzione di prodotti... Leggi tutto...
Immagine
Scoperta fabbrica di falsi pallet Epal
Lunedì 18 Febbraio 2019
La Guardia di Finanza di Noto, in provincia di Siracusa, ha scoperto un capannone dove si riparavano pedane in legno certificate Epal senza avere... Leggi tutto...
Immagine
Frode a Bologna tra coop di logistica
Venerdì 15 Febbraio 2019
Il 15 febbraio 2019, la Procura di Bologna ha emesso un'ordinanza di sequestro per otto milioni e ha denunciato otto persone accusate di avere usato... Leggi tutto...
Immagine
Amazon aprirà logistica in Romagna
Venerdì 15 Febbraio 2019
Il colosso del commercio elettronico ha avviato la costruzione di una piattaforma distributiva nel Comune di Santarcangelo, dove potrebbe impiegare... Leggi tutto...
Immagine
Agility entra nella partita di Panalpina
Venerdì 15 Febbraio 2019
La compagnia logistica svizzera conferma un dialogo in corso con quella kuwaitiana per affrontare la scalata di Dsv, sulla quale emergono divergenze... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed