TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Via libera ai test su guida autonoma anche in Italia

E-mail Stampa PDF

Il 2 marzo 2018, il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato il Decreto ministeriale che autorizza la sperimentazione delle tecnologie per adeguare le infrastrutture ai servizi smart e per i veicoli automatici.


Mercedes Future truck 2025 posto guida autonomaIl Decreto firmato oggi dal ministro dei Trasporti attua dell'articolo 1, comma 72, della Legge 27 dicembre 2017, numero 205 (Legge di Bilancio 2018) ed è stato soprannominato Decreto Smart Road. Secondo una nota ministeriale, questo provvedimento consente la graduale trasformazione digitale della rete stradale italiana per farla dialogare con i veicoli connessi di ultima generazione e per consentire la guida autonoma.
In concreto, gli interventi riguardano la comunicazione dei dati ad elevato bit-rate (come la fibra ottica); la copertura di tutta l'infrastruttura stradale con servizi di connessione di routing verso la rete di comunicazione dati; la presenza di un sistema di hot-spot Wifi per la connettività dei device dei cittadini, dislocati almeno in tutte le aree di servizio e di parcheggio; un sistema per rilevare il traffico e le condizioni meteo e fornire previsioni a medio-breve termine e una stima/previsione per i periodi di tempo successivi. Sulla base dei dati raccolti, il sistema offrirà contenuti per servizi avanzati di informazione sul viaggio agli utenti, permettendo eventuali azioni di re-routing.
Il calendario prevede una prima fase, da attuare entro il 2025, dove gli interventi saranno attuati sulle infrastrutture della rete Ten-T e sull'intera rete autostradale. In un secondo momento, entro il 2030, "saranno attivati ulteriori servizi di deviazione dei flussi, in caso di incidenti/ostruzioni gravi; di intervento sulle velocità medie, per evitare o risolvere congestioni; di suggerimento di traiettorie e corsie; di gestione dinamica degli accessi, nonché di gestione dei parcheggi e del rifornimento (con particolare riferimento alla ricarica elettrica)", spiega una nota ministeriale. Tutti i costi saranno pagati dal concessionario o dal gestore dell'infrastruttura.
Il decreto concede al ministero dei Trasporti di autorizzare la sperimentazione su strada di veicoli a guida automatica. Il testo individua i soggetti che possono chiedere l'autorizzazione (costruttore del veicolo equipaggiato con le tecnologie di guida automatica, nonché istituti universitari e enti pubblici e privati di ricerca). Il decreto stabilisce anche come bisogna compiere l'istruttoria, le modalità con cui l'autorizzazione viene rilasciata e i controlli cui è soggetta l'attività di sperimentazione, per assicurare che la sperimentazione venga realizzata in condizioni di assoluta sicurezza.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 
Letture:: 1845

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ultime Logistica

Immagine
Sofrilog potenzierà logistica in Marocco
Giovedì 17 Gennaio 2019
La società francese specializzata nello stoccaggio e nel trasporto di prodotti a temperatura controllata aprirà entro il 2020 una piattaforma con... Leggi tutto...
Immagine
Spedizionieri GB si preparano alla Brexit
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il giorno dopo il voto che ha bocciato in Gran Bretagna l'accordo sull'uscita dall'Unione Europea, l'associazione britannica Bifa invita gli... Leggi tutto...
Immagine
GB boccia accordo Brexit, incognite per la logistica
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La sera del 15 gennaio 2019, il Parlamento britannico ha respinto con ampia maggioranza la bozza dell'accordo firmato dal Primo ministro Theresa May... Leggi tutto...
Immagine
Corte UE conferma annullamento divieto acquisto di Tnt da Ups
Mercoledì 16 Gennaio 2019
Il 16 gennaio 2019 la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha confermato l'annullamento della decisione dell'Antitrust che ha bloccato... Leggi tutto...
Immagine
DSV parte alla conquista di Panalpina
Mercoledì 16 Gennaio 2019
La mattina del 16 gennaio 2019, la società logistica danese ha confermato di avere inviato al Board of Directors della concorrente svizzera... Leggi tutto...
Immagine
Appello ribalta sentenza sui rider
Lunedì 14 Gennaio 2019
I Giudici di secondo grado di Torino hanno accolto una buona parte delle richieste dei fattorini di Foodora che erano state integralmente respinte... Leggi tutto...
Immagine
Marenzana acquisisce Effepierre Multiservizi
Lunedì 14 Gennaio 2019
La società di autotrasporto alessandrina ha completato l'acquisizione di quella milanese, che continuerà a operare con il proprio marchio. Leggi tutto...
Immagine
Martico acquisisce Clerici Logistics
Venerdì 11 Gennaio 2019
La società spagnola annuncia l'acquisizione del 70% del capitale della impresa logistica italiana. Alfonso Clerici rimane amministratore delegato e... Leggi tutto...

Ricerca


Imprese

Camion ibrido alla conquista delle città


Fuso Canter Hybrid mareLa giapponese Fuso, del Gruppo Daimler, ha in listino il Canter Eco Hybrid, un autocarro con massa complessiva da 3,5 a 8,55 tonnellate che utilizza la trasmissione ibrida diesel-elettrica,...

j4age component required, but not installed