Brebemi connessa a Tangenziale di Brescia

Stampa

A metà dicembre 2015 è stata inaugurata la bretella Mandolossa, che connette direttamente l'autostrada A35 con la Tangenziale Sud di Brescia.


Autostrada A35 Rovato camionIl nuovo collegamento rientra nelle opere di connessione e compensazione della Brebemi e connette il vecchio tracciato della Provinciale SP510, all'altezza del quartiere Mandolossa di Brescia, con il sistema delle tangenziali bresciane. In una nota, la società autostradale spiega che "l'apertura di questa nuova viabilità, unita a quella di tutte le rampe dello svincolo di interconnessione tra la Tangenziale Sud di Brescia ed il raccordo di immissione in Brebemi, a quella recentemente intervenuta dello svincolo di Roncadelle e l'imminente fine dei lavori di ammodernamento della ex SS510, completa i lavori, a meno del cantiere in corrispondenza del casello A4 Brescia Ovest la cui fine è prevista nella prima metà del 2016, delle viabilità in carico a Brebemi che insistono sulla Tangenziale Sud di Brescia". Il costo dei lavori è stato di 72 milioni di euro.
La nuova bretella inizia nell'area commerciale posta all'intersezione tra via Togni, via Cavezzo e via Fermi in Comune di Gussago (BS) e scorre verso sud per circa 1,1 chilometri, fino alla rotatoria in corrispondenza dello svincolo di collegamento tra la Tangenziale Sud di Brescia ed il raccordo di immissione in Brebemi. La strada passa sotto via Milano e la linea ferroviaria FNM Brescia-Iseo-Edolo e quella Milano-Venezia. La carreggiata ha una corsia per senso di marcia di larghezza 3,75 metri e banchina in destra di 1,50 metri, per 10,50 metri di larghezza complessiva.
Nell'ambito delle connessioni dell'A35 con la viabilità sul versante bresciano resta ancora da compiere quella diretta con l'autostrada A4, all'altezza di Roncadelle. Per avviare questa opera bisogna però attendere l'approvazione del Cipe. Secondo Brebemi, il traffico nella nuova Milan-Brescia ha raggiunto i 40mila transiti nei giorni feriali, mentre dall'apertura è stata superata a metà dicembre 2015 la soglia dei dieci milioni di transiti. Di questi, precisa Brebemi, il trenta percento (ossia circa tre milioni di transiti) sono di veicoli pesanti.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: