TrasportoEuropa

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Continental respinge Schaeffler

E-mail Stampa PDF
Il produttore di pneumatici e componenti per veicoli si oppone alla scalata dell'altra società tedesca, che ha offerto 11 miliardi di euro.
Non sarà una passeggiata il tentativo di scalare Continental avviato ieri da Schaeffler Group con un'offerta di 11,23 miliardi di euro. I vertici del costruttore di pneumatici hanno respinto l'assalto in modo piuttosto brusco: "È un'offerta opportunistica, che non porta reale valore", afferma la società in una nota. Schaeffler possiede già il 2,97% di Continental e ne sta acquisendo un altro 4,95 attraverso consuete transazioni finanziarie.

Pare che Continental abbia concordato l'aumento della presenza di Schaeffler fino al 20% del capitale, ma che ora si stia opponendo ad un piano che prevede di raggiungere almeno il 30%. Continental è una società tre volte più grande di Schaeffler, ma quest'ultima (posseduta dalla milionaria tedesca Maria-Elisabeth Schaeffler) si sta muovendo in modo più aggressivo. Se la scalata avrà successo, le due società costituiranno il primo gruppo mondiale nel settore della componentistica automotive, superando la Bosch. Ricordiamo che qualche settimana fa erano apparse indiscrezioni su un interesse di Pirelli in Continental Truck, la divisione che costruisce gli pneumatici per veicoli industriali.

Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Letture:: 2177

newsletter_bottone

Iscriviti alla nostra Newsletter: riceverai nella tua casella di posta elettronica l'elenco con link delle ultime notizie pubblicate su TrasportoEuropa.

Informativa sulla privacy

Trasportonline banner ottobre 2017

Ricerca